Home NOTIZIE CRONACA Covid in Italia: sempre meglio negli ospedali. Indice di positività a 3,9%....

Covid in Italia: sempre meglio negli ospedali. Indice di positività a 3,9%. A Roma 500 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore nel Paese sono stati eseguiti 338.771 ‘tamponi misti’ (cioè molecolari ed antigenici calcolati insieme), che hanno evidenziato altri 13.446 nuovi contagi, che hanno espresso un indice di positività al ribasso: 3,9%.

Covid: calano i positivi, ma la Lombardia è sempre la regione più colpita

Inoltre, informa il bollettino quotidiano stilato dal ministro della Sanità, nel Paese gli italiani attualmente positivi (non tutti ‘malati’), sono 436.270, dunque 2.439 in meno rispetto a ieri.

Anche oggi, con numeri sempre ‘importanti’ rispetto alle altre, la Lombardia è la regione maggiormente colpita da  nuovi casi, con altri 2.214 in più da ieri. Seguono poi la  Campania (1.898), la Puglia (1.344), l’Emilia Romagna (1.206), il Lazio (1.151), ed il Piemonte (1.036).

Sempre alto il numero quotidiano dei decessi: altri 263 da ieri

Leggere di qualcosa come 120.807 morti dall’inizio dell’emergenza, è una cosa che fa paura. Una media spaventosa, come dimostrano gli altri 263 decessi registrati nelle ultime 24 ore.

Negli ospedali la situazione continua lentamente a migliorare

Sebbene a ritmi abbastanza lenti, nelle terapie intensive del Paese – secondo la media nazionale – continua a diminuire il numero dei pazienti che, con i 57 dimessi ieri, ora sono 2.583.

Stesso ‘trend’ anche nei reparti ospedalieri ordinari dove, grazie ai 411 usciti nelle ultime 24 ore, ora sono 18.940 quanti ricoverati con sintomi.

Continua a calare il numero di quanti in osservazione a casa. Tanti i guariti

E’ intanto sceso a 414.747 il numero di quanti in isolamento domiciliare, con altri 1.971 italiani che d ieri sono invece tornati ad uscire da casa.

Sempre bene il numero quotidiano dei guariti con altri 15.621 in più da ieri.

Nel Lazio scatta la zona rossa a Sabaudia contro la variante indiana. A Roma 500 contagi

Premettendo che anche nella giornata del Primo Maggio le vaccinazioni continuano regolarmente, al termine della quotidiana video-conferenza della task force laziale contro il Covid, l’assessore regionale alla Salute, Alessio D’Amato ha voluto esprimere “Un ringraziamento per il grande lavoro che stanno svolgendo”, per poi affrontare l’allarme variante indiana nell’area di Latina: “al momento è stata disposta la zona rossa in località Bella Farnia, frazione di Sabaudia. E continua l’indagine epidemiologica da parte della Asl di Latina. Se l’incidenza dei casi Covid dovesse aumentare si estenderà la zona rossa“.

Da ieri nella regione altri 1.151 nuovi contagi e 26 decessi

Quindi, entrando nel merito dei ‘numeri’ relativi alla situazione coronavirus, D’Amato ha riferito che nelle ultime 24 ore nel Lazio sono stati individuati 1.151 nuovi contagi, 1.917 guariti, ed altre 26 vittime.

Sono stati inoltre eseguiti 17mila tamponi (+397 rispetto a ieri) ed oltre 21mila antigenici, per un totale di oltre 38mila test. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%”. Infine, ha agito l’assessore, “A Roma città i nuovi casi sono stati 500 da ieri”.

La situazione ‘numerica’ relativa a ciascuna delle Asl capitoline

Premesso che si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto:

Asl Roma 1 – 175 i nuovi casi e 7 decessi (tutti con patologie).

Asl Roma 2 – 263 i nuovi e 7 decessi (tutti con patologie).

Asl Roma 3 – 128 i nuovi casi e 2 decessi (tutti con patologie).

Asl Roma 4 – 88 i nuovi casi e 2 decessi (tutti con patologie).

Asl Roma 5 – 131 i nuovi casi e 3 decessi (tutti con patologie).

Asl Roma 6 – 114 i nuovi casi e 3 decessi (tutti con patologie).

La situazione ‘numerica’ relativa a ciascuna delle Asl laziali

Nelle province laziali si registrano invece 252 nuovi casi e 2  decessi. Premesso che si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto:

Asl di Latina – 109 i nuovi casi 2 decessi (53 e 55 anni con patologie).

Asl di Frosinone – 68 nuovi casi e nessun decesso.

Asl di Viterbo – 42 nuovi casi e nessun decesso.

Asl di Rieti – 33 nuovi casi e nessun decesso.

Attualmente nella regione vi sono 44.696 positivi al Covid (ma non necessariamente tutti ‘malati’), 2.182 persone ricoverate negli ospedali (284 dei quali nelle terapie intensive), e 42.230 cittadini in isolamento domiciliare.

Ricordiamo infine che, dall’inizio dell’epidemia nel Lazio sono stati esaminati 323.754 casi, registrate 7.673 vittime, e censiti ben 271.385 guariti.

Ecco nel dettaglio la situazione delle altre regioni italiane

Max