Home NOTIZIE CRONACA Covid Italia: l’indice di positività scende al 3,8%. Nel Lazio domani aprono...

Covid Italia: l’indice di positività scende al 3,8%. Nel Lazio domani aprono 5 nuovi hub vaccinali

Complice l’avanzata della campagna vaccinale, continua a migliore di giorno in giorno la situazione nel Paese dove, come vedremo, i numeri (decessi a parte purtroppo), sembrano aver decisamente imboccato la strada al ribasso.

Nelle ultime 24 ore sono stati infatti eseguiti 350.034 ‘tamponi misti’ (cioè molecolari ed amtigenici calcolati insieme), dai quai sono emersi 13.884 nuovi contagi, che hanno portato l’indice di positività al 3,8%.

Inoltre, informa il bollettino quotidiano stilato dal ministero della Salute, nel Paese gli attualmente positivi (non necessariamente tutti ‘malati’), sono 475.635, dunque 7.080 in meno rispetto a ieri.

Continua però ad essere la Lombardia la regione più colpita (fra l’altro la sola oltre i duemila casi), con 2.095 nuovi contagi. Seguono poi la Campania (1.881), la Sicilia (1.288), il Lazio (1.161), la Puglia (1.141), il Veneto (1.094), ed il Piemonte (1.026).

Come dicevamo è invece purtroppo ancora troppo alto il numero delle vittime, da ieri altre 364, che portano così a 117.997 il numero dei decessi dall’inizio dell’emergenza.

Sempre meglio – secondo la media nazionale – anche la situazione nelle terapie intensive dove, grazie ai 75 usciti nelle ultime 24 ore, ora i malati assistiti sono 3.076.

Idem nei reparti ordinari ospedalieri, che oggi contano 22.784 ricoverati con sintomi, dopo i 471 dimessi da ieri.

Sensibile calo rispetto a ieri anche di quanti costretti all’isolamento domiciliare (attualmente 449.775), dopo il ‘ritorno all’aria aperta’ di 6.534 italiani.

Viaggia sempre spedito invece il numero quotidiano di quanti guariti dal Covid che, con i 20.552 in più nelle ultime 24 ore, dall’inizio dell’emergenza ad oggi  sono stati ben 3.311.267.

Nel Lazio dalla mezzanotte di domani aprono 5 nuovi hub vaccinali: via alle prenotazioni

Incontrando la stampa dopo la consueta riunione della take force del Lazio, l’assessore D’Amato ha tenuto ad lanciare che dalla mezzanotte di domani, scattano le prenotazioni per nuovi 5 nuovi hub nella Regione: “Domani a mezzanotte partono le prenotazioni per 5 nuovi hub vaccinali: Roma Cinecittà studios (via Lamaro 12 – Pfizer), Porta di Roma (Pfizer), via Quirino Majorana (raggiungibile con tram 8 – Pfizer), vela Calatrava a policlinico Tor Vergata (ingresso viale Archiginnasio – vaccino mono dose j&j), outlet di Valmontone (modalità drive-in con vaccino mono dose j&j)”.

D’Amato: oggi più casi e decessi, ma diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive

Riguardo invece la situazione ’numerica’ Covid regionale, come riferito poco fa dall’assessore regionale alla Salute, Alessio D’Amato, “Oggi su oltre 16 mila tamponi (+3.278) e quasi 17 mila antigenici, per un totale di oltre 33 mila test effettuati, si registrano 1.161 casi positivi (+235 da ieri), 52 decessi (+18), e +2.539 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6% – ha poi aggiunto l’assessore nel quotidiano bilancio della situazione – ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%”. Infine, ha aggiunto, “I casi a Roma città sono a quota 400“.

Covid Lazio: ecco i numeri che hanno caratterizzato la regione dall’inizio dell’emergenza

Complessivamente, nella Regione attualmente vi sono 47.746 positivi al coronavirus (e non necessariamente tutti ‘malati’), 2.657 ricoverati negli ospedali con sintomi (334 dei quai nelle terapie intensive), e 44.755 in isolamento domiciliare.

Infine, dall’inizio dell’epidemia, nel Lazio sono stati esaminati  313.515 casi, contati ben 258.355 guariti e, purtroppo, registrate 7.414 vittime.

Ecco nel dettaglio la situazione nelle altre regioni italiane

Max