21.6 C
Roma

Riacquista la vista grazie ad un intervento di “cheratoprotesi”, Lazio eccellenza mondiale: il dott. Franco Arrigoni a Non solo Roma

Sanità, un intervento di “cheratoprotesi” fa riacquistare la vista ad una donna di 66 anni: Lazio eccellenza mondiale

Ospite in collegamento dott. Franco Arrigoni, medico chirurgo oculista

Dopo 5 anni di buio totale, Anna Maria De Luca, 66 anni,  riacquista la vista. È successo nel Distretto Asl Roma6, Nuovo Ospedale dei Castelli e parliamo di un intervento denominato “cheratoprotesi“. Si tratta di una tecnica tutta italiana: viene installata una protesi artificiale biologica a lungo termine bio integrabile capace di risolvere i casi complicati non risolvibili con il trapianto di cornea.

La 66enne, così, ha potuto riacquistare la vista per mezzo di una cornea artificiale costituita da un lenticolo ottico ancorato ad un supporto osseo, ricoperto dalla mucosa buccale del paziente, per garantirne la chiusura a sigillo e permettere così il passaggio della luce attraverso la cornea danneggiata da un leucoma vascolarizzato (in conseguenza di danni fisici chimici o da malattie autoimmuni).

Il dottor Franco Arrigoni, Dirigente Responsabile della UOS di Chirurgia Vitreo-Retinica dell’ospedale dei Castelli, insieme all’equipe multidisciplinare, ha assunto l’impegno di continuare a tramandare questa tecnica iniziata con il Prof. Strampelli nel 1963 e continuata dal prof. Falcinelli.

Grande successo di partecipazione e gradimento ha registrato l’evento che si è tenuto presso Ospedale dei Castelli e che vede protagonista il Lazio come eccellenza rispetto ad altri Paesi nel mondo grazie a una particolare tecnica di chirurgia oculistica Made in Italy, nata e perfezionata da luminari italiani.

L’Ospedale dei Castelli, grazie alla sensibilità del Commissario Straordinario e del Direttore Sanitario che puntano sull’umanizzazione delle cure, intende dunque combattere la cecità corneale grazie alla Cheratoprotesi, ereditata dai grandi maestri dell’oftalmologia italiana. Arrigoni ha conosciuto personalmente il prof. Strampelli e il prof. Falcinelli 31 anni fa ed è stato diretto allievo di Falcinelli. L’auspicio e intenzione futura è, dunque, tramandare questo sapere anche a nuovi chirurghi oculisti.

Finora i centri specializzati che portano avanti l’osteocheratoprotesi si trovano in India, Germania, Inghilterra, Colombia e Usa. Oggi il Lazio torna protagonista tra le eccellenze mondiali grazie all’impegno assunto dalla Asl Roma 6 che pone l’ospedale dei Castelli come punto di riferimento per questo speciale intervento chirurgico.

Leggi anche: Kate Middleton operata per il tumore da medici del Gemelli di Roma 

ULTIME NOTIZIE

Lazio, Milinkovic Savic: “Sapevo dove stavo andando”

Lazio, Milinkovic Savic: "Con Mitrovic è tutto più facile" Ad un anno di distanza dal...

Blitz sulla Tiburtina, nuovo sgombero all’ex Penicillina

Nuovo sgombero nell'area della ex fabbrica Penicillina a Roma in zona Ponte Mammolo. Il...

Lazio, Baroni porta Suslov? | Su di lui però c’è anche la Roma

"Suslov è molto felice per la stagione appena terminata con il Verona. Non era...

A Roma il Convegno “Relazioni distruttive”

https://www.youtube.com/watch?v=lcLJFT8COqo Ogni relazione ha il proprio equilibrio e anche la stessa natura delle relazioni varia...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

A Roma il Convegno “Relazioni distruttive”

https://www.youtube.com/watch?v=lcLJFT8COqo Ogni relazione ha il proprio equilibrio e anche la stessa natura delle relazioni varia...

Numeri record per la 12 Ore Nuotando con amore: in 900 alla staffettona a sostegno di Aism Roma

Numeri record per la 12 Ore Nuotando con amOre. La staffettona di nuoto e...

Lavoro minorile, Antonella Inverno: “Numeri e intensità allarmanti di sfruttamento del lavoro minorile”

https://www.youtube.com/watch?v=N4qxDVu6UQQ C’è un principio che in occasione della Giornata Mondiale contro il Lavoro Minorile va...