Home NOTIZIE ATTUALITÀ Buoni Spesa 2023, a chi spetta, importo e come richiederlo: tutte le...

Buoni Spesa 2023, a chi spetta, importo e come richiederlo: tutte le novità

Di questi tempi ogni misura di sostegno economico è ben accetta, per cui è sicuramente interessante approfondire il discorso dei Buoni Spesa 2023. I buoni spesa sono uno strumento di sostegno al reddito destinato ad alcune tipologie di famiglie, che vivono una situazione economica disagiata, e garantiti dal Comune di appartenenza.

Fortunatamente, il bonus spesa 2023 è stato inserito nell’ultima Manovra con un importante potenziamento. Infatti, accanto al buono spesa 2023 ci sono altre modalità di sostegno come la carta acquisti e la carta risparmio spesa.

Andiamo a vedere tutto quello che c’è da sapere sui buoni spesa 2023: come ottenerli, chi puù fare richiesta e i requisiti necessari.

Buoni spesa 2023: requisiti, reddito, Isee, come fare la richiesta

Lo stanziamento da parte del Governo per i buoni spesa è di circa 500 milioni di euro. Il fondo è destinato alla fornitura di beni di prima necessità, e viene erogato dai Comuni dopo approvazione con apposita delibera.

Nel dettaglio, ogni amministrazione comunale definisce, per la propria cittadinanza, i criteri mediante i quali possono essere distribuiti i buoni spesa. A tal fine, viene pubblicato un bando dove sono indicati requisiti, istruzioni per effettuare la domanda e scadenze.

Pertanto, per accedere ai buoni spesa il primo passo da effettuare è verificare che, presso il proprio Comune, sia stato pubblicato il bando relativo alla distribuzione dei buoni spesa 2023.

In caso di presenza del bando, sullo stesso vengono specificati i requisiti di ammissione allo strumento di sostegno. Il tutto deve essere regolamentato con una delibera promossa dalla Giunta Municipale.

Nella maggior parte dei casi, per accedere ai buoni spesa è necessario avere un reddito basso, attestato da un ISEE compreso da 0 a 15.000 euro. L’elargizione dei buoni spesa è legato, inoltre, al numero di membri del nucleo familiare. Infine, da ricordare che la presenza di altri tipi di sussidio economico, normalmente esclude i candidati dalla possibilità di ottenere anche i buoni spesa 2023.

(sg)