Home POLITICA ECONOMIA Tari, il Comune di Anzio stanzia fondi a sostegno delle famiglie in...

Tari, il Comune di Anzio stanzia fondi a sostegno delle famiglie in difficoltà

MODULISTICA CONTRIBUTI F24 F 24 SEMPLIFICATO MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO TASSE

Il Comune di Anzio stanzia dei fondi mirati al sostegno dei nuclei familiari in difficoltà economiche, come contributo al pagamento della Tari.

Tra gli interventi e le misure adottate per supportare la popolazione a fronteggiare l’emergenza da diffusione epidemiologica Covid-19, l’amministrazione ha approvato la misura denominata “Intervento economico in aiuto delle utenze domestiche ai fini TARI per famiglie in comprovate difficoltà economiche”, a valere su stanziamenti di Bilancio 2021.

Anzio, sostegno Tari: requisiti, come fare domanda, a chi spetta

Tutti i requisiti necessari alla presentazione della domanda, devono essere obbligatoriamente posseduti al momento dell’invio della richiesta. Possono presentare la domanda i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:

– Residenza nel Comune di Anzio;
– Per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea, il possesso di un permesso
di soggiorno in corso di validità;
– Nessun componente del nucleo familiare, incluso il richiedente, dovrà risultare essere beneficiario di altre forme di sostegno al reddito e alla povertà erogate da Enti pubblici (es. reddito di cittadinanza, pensione di cittadinanza e/o qualsivoglia forma di prestazione pensionistica, etc. etc.) ad esclusione di quelle previste dalle norme relative
al contenimento della epidemia da Covid 19;
– Trovarsi in una situazione di bisogno a causa dell’emergenza derivante dalla epidemia da
Covid-19, previa autocertificazione soggetta a successiva verifica che ne attesti lo stato
(es. status di disoccupazione causato dall’emergenza epidemiologica, riduzione del
reddito legata agli effetti economici e/o sanitari derivanti dall’emergenza epidemiologica
da virus Covid 19, cassa integrazione, ecc..)

Il regolamento è volto a supportare i nuclei familiari numerosi (come da risultanze
anagrafiche) residenti nel Comune di Anzio in situazione di contingente indigenza economica derivante dall’emergenza epidemiologica Covid – 19 attribuendo un sostegno al pagamento degli avvisi TARI, con priorità alle annualità 2020, 2021 e 2022.

Sostegno Tari Anzio, priorità per la graduatoria: ecco tutti i dettagli

a) Nucleo familiare (così come da risultanze anagrafiche) con priorità ai nuclei familiari
numerosi;
b) Reddito ISEE familiare relativo all’anno 2020, escludendo i nuclei familiari che hanno
un redito ISEE anno 2020 superiore a € 15.000,00:
c) Presenza nel nucleo familiare di un componente con invalidità superiore al 75%.
La gestione delle istanze è affidata al 7° S.C. Politiche delle Entrate.
Art. 3 – Domanda e Modalità di presentazione
Gli interessati potranno presentare domanda ai sensi del presente Avviso, scaricando il
modulo di domanda sul sito internet del Comune di Anzio www.comune.anzio.roma.it .

La domanda compilata in ogni sua parte e debitamente sottoscritta, compresa degli allegati, deve essere inoltrata UN’UNICA VOLTA (salvo integrazioni e modifiche successive al primo invio) in un unico formato PDF ESCLUSIVAMENTE utilizzando la procedura informatica di invio telematico al seguente indirizzo di posta elettronica:
taricovid@comune.anzio.roma.it.

L’oggetto della mail dovrà essere “DOMANDA SOSTEGNO TARI UTENZE DOMESTICHE –
COGNOME E NOME”. Una volta che la domanda verrà acquisita dall’Ente, il sistema genererà un numero di protocollo, fermo considerare quale data di ricezione quella dell’invio della mail solo ed esclusivamente se completa di tutta la documentazione richiesta.

Alla domanda dovrà essere allegato, a pena di esclusione il Documento di identità del
Richiedente e il permesso di soggiorno in corso di validità per richiedenti stranieri.

(sg)