Home NOTIZIE ATTUALITÀ Siccità, nel Lazio parte la campagna ‘attenzione all’acqua’ contro lo spreco delle...

Siccità, nel Lazio parte la campagna ‘attenzione all’acqua’ contro lo spreco delle risorse idriche

IL RITORNO DEI TURISTI A ROMA. AFA CALDO ESTIVO ESTATE FONTANA REFRIGERIO

Un decalogo in dieci regole per limitare lo spreco dell’acqua. Consiste in questo la campagna della Regione Lazio “attenzione all’acqua”, che ha come obiettivo quello di sensibilizzare il più possibile sull’utilizzo delle risorse idriche della Regione. Un passo che si è reso necessario in un periodo in cui la siccità spaventa anche il Lazio.

È di venerdì, ad esempio, l’ordinanza che a Viterbo vieta fino al prossimo 30 novembre l’utilizzo dell’acqua per l’irrigazione di orti e giardini, prati e campi sportivi privati, per il lavaggio di automobili, cicli e motocicli e per qualunque uso ludico. I trasgressori verranno punti da multe che partono da 25 euro fino ad arrivare a 500 euro.

In quest’ottica è stata pensata la campagna annunciata su Twitter dal presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti: “Parte oggi la campagna della Regione Lazio ‘attenzione all’acqua’, un decalogo, in collaborazione con Acea, per sensibilizzare le persone all’uso responsabile delle nostre risorse idriche. Ognuno di noi può fare la propria parte!”.

Il decalogo in questione indica dieci punti su come usare l’acqua al meglio nelle azioni quotidiane: dall’igiene personale alla preparazione del cibo, con le indicazioni sul risparmio annuale ottenuto da ogni utilizzo attento. La campagna è stata pensata in collaborazione con Acea: risparmiare acqua si può, è lo slogan della Regione.