Home NOTIZIE CRONACA Roma, giovane donna massacrata di botte dall’ex: soccorsa in strada sanguinante

Roma, giovane donna massacrata di botte dall’ex: soccorsa in strada sanguinante

Terrorizzata e coperta di sangue correva in mezzo alla strada cercando di sfuggire alla violenza del compagno che l’aveva massacrata di botte. Una giovane donna straniera è stata soccorsa nella mattina di ieri martedì 24 gennaio a Roma nel piazzale vicino alla fermata della metro di Arco di Travertino. Distante poco più di 2 km dalla chiesa dove ieri pomeriggio si sono celebrati i funerali di Martina Scialdone l’avvocata uccisa dall’ex davanti a un ristorante in viale Amelia.

La donna è stata portata in ospedale per le gravi ferite subite e ai soccorritori ha detto di essere stata picchiata dal compagno. Sono in corso le ricerche, riporta il Messaggero, di un giovane probabilmente di origine magrebina che ora rischia l’accusa per lesioni gravi o tentato femminicidio. A stabilirlo sarà la prognosi dei medici del San Giovanni dove è stata ricoverata.

Intanto sono state acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’area e si cercano testimonianze di quanto accaduto. Tra i punti da chiarire e sui quali stanno indagando gli agenti della squadra mobile, c’è l’elemento geografico. La donna sarebbe residente in un altro quartiere della città, il sospetto è dunque che possa essere stata seguita dall’aggressore. (eg)