34.7 C
Roma

Prevenzione zanzare, al via le operazioni di contrasto a Roma

Con l’Ordinanza siglata dal Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, inizia il programma di azioni da parte del Dipartimento capitolino Tutela Ambientale per contrastare la diffusione di zanzare e altri insetti volanti sul territorio comunale. L’Ordinanza include una vasta campagna di sensibilizzazione e informazione rivolta ai residenti sulle pratiche da seguire per prevenire la proliferazione di questi fastidiosi insetti. L’obiettivo principale è impedire lo sviluppo delle larve, attraverso semplici azioni atte a evitare accumuli d’acqua stagnante.

Prevenzione zanzare, le racccomandazioni ad amministratori di condomini e consorzi

Le disposizioni sono principalmente rivolte agli amministratori di condomini e consorzi residenziali, che devono comunicare al Dipartimento le azioni intraprese per il controllo delle larve, le ditte incaricate e i prodotti utilizzati per la disinfestazione.

Inoltre, le misure coinvolgono responsabili di cantieri, gestori di corsi d’acqua, coltivatori, orticultori, floricultori, responsabili di attività industriali e commerciali all’aperto e gestori di depositi di copertoni.

La presenza di casi di Dengue nel 2023 ha reso ancora più urgente l’adozione di misure preventive: in caso di sospetti o casi accertati, sarà l’Amministrazione a coordinarsi con le autorità sanitarie per effettuare trattamenti antilarvali e adulticidi anche in aree private.

Collaborazione cittadini e amministrazione: le parole dell’assessora Sabrina Alfonsi

Secondo l’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Gestione dei rifiuti di Roma Capitale, Sabrina Alfonsi, è fondamentale una collaborazione tra amministrazione e cittadini per contrastare efficacemente la diffusione degli insetti volanti.

”È essenziale un’azione sinergica. Alle dovute strategie di controllo messe in campo dall’amministrazione è importante si aggiungano comportamenti virtuosi da parte dei cittadini” ha spiegato Alfonsi.

L’accordo quadro finanziato con oltre 4 milioni di euro prevede il controllo di gabbiani, storni, roditori e insetti infestanti quali zanzare, zecche, vespe e calabroni.

Per le zanzare “il nuovo Accordo prevede tre cicli di trattamenti larvicidi su tutto il territorio di Roma, con specifica attenzione a caditoie e tombini. A questi interventi programmati si potranno aggiungere quelli eseguiti su segnalazioni dei cittadini, oltre ai trattamenti per il controllo delle zanzare adulte, autorizzati dai Dipartimenti di Prevenzione delle ASL”.

ULTIME NOTIZIE

Chiellini: “Con la Spagna, nel 2021, abbiamo sofferta da cani”

Chiellini: "Gli spagnoli amici e nemici per tutta la carriera" Giorgio Chiellini, ex calciatore della...

Tivoli, svaligiano auto di turisti a Villa Adriana: arrestati due ventenni

Una visita turistica a Villa Adriana di Tivoli si è trasformata in un incubo...

Aprilia, inaugurato l’impianto fotovoltaico più grande d’Italia

La Terra è sempre più calda, lo sappiamo bene. Nel 2023, secondo l’Organizzazione Meteorologica Mondiale...

Spagna-Italia, le probabili formazioni

Spalletti verso la conferma dello stesso undici del debutto contro l'Albania. Tra i pali...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Caccia nel Lazio, la Regione pubblica il calendario venatorio

La Regione Lazio ha dettato le regole per la stagione di caccia 2024-2025 approvando...

Sanità, Rocca: “Con il Giubileo ci dobbiamo far trovare pronti per 30 milioni di pellegrini”

“Nessuna integrazione era stata fatta per i nostri anziani”, così il presidente della Regione...

Regione Lazio, presentazione del Bando Energia il 19 giugno

Il 19 giugno, nella Sala Tevere della Regione Lazio, verrà presentato il Bando Energia.,...