Home NOTIZIE POLITICA Gualtieri sul Giubileo: “Fare opere importanti con 6 mesi in meno sarà...

Gualtieri sul Giubileo: “Fare opere importanti con 6 mesi in meno sarà particolarmente sfidante”

ROBERTO GUALTIERI POLITICO

Una sfida nella sfida. Prepararsi al Giubileo del 2025 con 6 mesi in meno rispetto alla tabella di marca iniziale. Lo ha fatto sapere intervenendo all’Assemblea Anci “La voce del Paese” Roberto Gualtieri, sindaco di Roma.

Ha detto il primo cittadino capitolino: “Abbiamo risorse potenzialmente utilizzabili per il Giubileo, le abbiamo progettate in un Piano dettagliato inviato informalmente qualche mese fa, formalmente qualche settimana fa, e che come commissario ho predisposto, ma attendiamo il decreto del Consiglio dei ministri che sblocchi le spese approvando il piano”.

Gualtieri ha poi spiegato: “Siamo in una situazione di preoccupazione perché spenderle con i mesi di anticipo che erano previsti, intorno a giugno, prima della crisi di Governo, sarebbe stato sfidante. Fare opere importanti con 6 mesi in meno che siano tutte pronte per il 31 dicembre 2024 sarà particolarmente sfidante. Sono pronto alla sfida ma senza il decreto non posso affrontarla”. Lo ha spiegato il sindaco di Roma Roberto Gualtieri intervenendo all’Assemblea Anci “La voce del Paese”.

Conclude il sindaco di Roma: “Capisco che il Governo è stato impegnato a varare una legge di Bilancio a tempi di record ma segnalo sommessamente che senza questo Dpcm la società al 100% Mef indicata per fare le opere non può farlo. Siamo tutti in attesa e speriamo che l’attesa si concluda rapidamente”.

G.