Home SPORT CALCIO Roma, Wijnaldum: “Il recupero procede bene, ma lontano dalla famiglia è difficile”

Roma, Wijnaldum: “Il recupero procede bene, ma lontano dalla famiglia è difficile”

Riecco Georginio Wijnaldum, migliorato ma ancora lontano dall’essere felice. Continua il suo percorso riabilitativo dopo il il gravissimo infortunio che lo tiene fermo dalla scorsa estate, da quando, cioè, la Roma aveva deciso di puntare su di lui per costruire il centrocampo del presente e di una parte di futuro. Il destino ha voluto che l’olandese andasse presto KO.

La diagnosi è stata impietosa: sei mesi fuori. Ritorno fissato a gennaio, ma forse anche più in là secondo le utime informazioni che trapelano da Trigoria. Insomma, un dramma sportivo che Gini sta affrontando con positività, anche se il momento difficile è reso ancora più triste dalla lontananza del calciatore olandese dalla famiglia.

A dirlo è stato lo stesso centrocampista giallorosso, intervistato da ESPN in Olanda ha infatti spiegato: “La riabilitazione sta andando davvero nella giusta direzione. Quando è successo ho pianto per diversi giorni, ero triste. Adesso vivo come un monaco, diciamo, ma mi sento molto bene”.

E ha aggiunto: “Sto vedendo molti progressi, anche se adesso vivo lontano dalla mia famiglia. Torno nei fine settimana, è un sacrificio che devo fare. In questo momento sono completamente da solo. Vedo davvero solo due posti, ovvero il mio appartamento e il campo di allenamento. Devo solo superare questo momento”.

G.