Home NOTIZIE Trasporti, cambiano le regole: le principali novità

Trasporti, cambiano le regole: le principali novità

CONTROLLORE CONTROLLORI BUS AUTOBUS PULLMAN ATAC

Cambiano le regole del trasporto pubblico. Per salire sui treni ad Alta velocità sarà necessario mostrare il Green pass prima della partenza, preferibilmente a terra, o in alternativa agli operatori che controlleranno la certificazione verde insieme al biglietto. Inoltre in caso di passeggeri con sintomi Covid il treno può essere fermato dopo un consulto tra polizia ferroviaria e unità sanitarie. 

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale nei bus e nei tram è previsto il riavvio graduale della vendita dei biglietti e delle attività di controllo a bordo. Sarà possibile inoltre salire sui mezzi dalla porta anteriore, dopo l’installazione di un separatore protettivo dell’area di guida. Sui taxi e sui veicoli Ncc invece potranno salire al massimo due passeggeri: ma il limite può essere derogato se si tratta di componenti dello stesso nucleo familiare. 

Sono alcune delle novità contenute nella nuova ordinanza firmata ieri dal ministro della Salute e quello dei Trasporti. Una stretta ritenuta necessaria in relazione all’evolversi della situazione epidemiologica, si legge nel testo dell’ordinanza. Anche i servizi di mobilità di Roma dovranno quindi adattarsi alle nuove disposizioni. 

Non sarà facile, perché da settimane i mezzi della Capitale vanno a rilento, quando non sono del tutto fermi. Continuano i disagi sulla tratta Roma-Lido, ormai quasi dimezzata. La mancanza di treni ha portato alla chiusura di diverse stazioni: da Ostia al momento si riesce ad arrivare solo a Eur-Magliana. Così vengono presi d’assalto metro e bus. Su cui, secondo l’ordinanza governativa, dovrebbe essere rispettata sempre la distanza interpersonale.