18.3 C
Roma

Connection – Vietare smartphone e social ai ragazzi – Puntata di Lunedì 15 Aprile 2024

Secondo una ricerca Ofcom, l’autorità che regolamenta le società di comunicazione nel Regno Unito, il 91% dei bambini britannici diventa proprietario di uno smartphone al compimento degli undici anni, mentre il 44% di loro al compimento dei nove anni.

Lo smartphone in Europa e Stati Uniti

Più di un terzo dei bambini tra gli otto e i dodici anni dichiara di utilizzare piattaforme di social media, secondo i dati di Wall Street Journal sarebbero presenti numerosi profili Instagram di bambini di età inferiore ai tredici anni, rimossi solo a seguito della segnalazione inviata a Meta dal quotidiano.

Il problema psicologico di social e smartphone

Secondo Mitch Prinstein, direttore scientifico dell’American Psychological Association, il 50% degli adolescenti avrebbe almeno un sintomo di dipendenza clinica dai social media. Per questo i genitori chiedono una regolamentazione.

Il gruppo per genitori social

In Gran Bretagna migliaia di genitori si sono iscritti al gruppo WhatsApp Smartphone Free Childhood, che si impegna perché venga vietato l’utilizzo dello smartphone da parte dei bambini. Una dei fondatori, Clare Fernyhough ha dichiarato «ho due bambini di sette e nove anni. Anche Daisy ha figli della stessa età e ci sentivamo entrambe inorridite e preoccupate, e semplicemente non volevamo che avessero uno smartphone a undici anni, così come sembra essere la norma».

«L’obiettivo – ha spiegato Fernyhough – è quello di cambiare la norma di modo che quando i bambini finiranno la scuola primaria, la classe si unisca e dica “Ritardiamo tutti fino ad almeno quattordici anni”».

I capi dei social sapevano tutto

Negli USA il dibattito sul tema è acceso, soprattutto dopo che modo da quando l’ex dipendente di Facebook Frances Hughes ha rivelato al Wall Street Journal che documenti riservati spiegavano come i dirigenti di Meta fossero a conoscenza dei problemi di salute mentale che l’utilizzo dei social media, in particolar modo di Instagram, possa far insorgere nei bambini e adolescenti. come i disturbi d’ansia legati alla propria immagine corporea.

A favore o contro i social

Uno studio CBS ha rilevato che l’89% dei genitori statunitensi sono favorevoli all’emanazione di leggi che impongano ai minori di diciotto anni la loro autorizzazione per la creazione di account sulle piattaforme social. Il 98% degli statunitensi, poi, ritiene che i social network siano molto pericolosi per gli utenti minorenni, citando TikTok e Snapchat come i più preoccupanti, mentre l’85% di loro ha affermato di voler avere un accesso completo agli account dei propri figli.

Smartphone e piccoli in Australia

Sono nate organizzazioni di genitori che si sono uniti per contrastare l’uso dello smartphone da parte dei propri figli in età troppo precoce. Heads Up Alliance è un gruppo di genitori di bambini che si impegnano a ritardare la concessione degli smartphone, o l’uso dei social media, ai bambini per più tempo possibile, e comunque di non concederli loro prima degli otto anni d’età. Si prefigge di regolamentare l’uso delle tecnologie, fissando modalità e orari di utilizzo, inibendo l’uso dei social media, considerati causa dell’aumento degli episodi di bullismo nelle scuole.

Ascolta la puntata integrale di Connection con Francesco Foderà cliccando “Play”

ULTIME NOTIZIE

Sangue in metro: uomo accoltellato in fin di vita

Sangue in metro: ancora una volta nella Capitale emerge un caso di violenza così...

Rock in Roma 2024, ecco Gemitaiz: data, scaletta, anticipazioni

Rock in Roma 2024 sta per aprire le 'danze': a suon di rock, ovviamente....

CCCP, apertura di Rock in Roma 2024: tutte le info

CCCP, apertura spettacolare e attesissima per Rock in Roma 2024: quello che in tanti...

Rock me pride a Rock in Roma, evento nell’evento

Rock me pride a Rock in Roma: all'interno della kermesse attesissima, ecco l'evento nell’evento. ...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Numeri record per la 12 Ore Nuotando con amore: in 900 alla staffettona a sostegno di Aism Roma

Numeri record per la 12 Ore Nuotando con amOre. La staffettona di nuoto e...

Lavoro minorile, Antonella Inverno: “Numeri e intensità allarmanti di sfruttamento del lavoro minorile”

https://www.youtube.com/watch?v=N4qxDVu6UQQ C’è un principio che in occasione della Giornata Mondiale contro il Lavoro Minorile va...

Carta identità elettronica, a Roma nuovo open day il 15 e 16 giugno: ecco dove e come prenotare

Nuovo appuntamento a Roma con gli open day organizzati dal Comune per chi ha...