Home NOTIZIE ATTUALITÀ Viterbo, Presidi chiedono lo stop al doppio turno scolastico

Viterbo, Presidi chiedono lo stop al doppio turno scolastico

Stop al doppio turno scolastico: meglio l’ingresso unico alle 8. A Viterbo è rivolta dei Presidi. Il doppio orario di ingresso a scuola è indigesto non solo a studenti e genitori, stanchi dei disservizi e i disagi nati dalla diversificazione degli ingressi e delle uscite, ma anche ai presidi degli istituti superiori della Tuscia che sarebbero pronti a scrivere all’Ufficio scolastico regionale per chiedere una deroga.

E’ emerso in un incontro informale con il consigliere provinciale delegato all’Istruzione, Eugenio Stelliferi. La linea comune è tracciata: No al doppio turno delle 8 e della 9.40, sì al turno unico delle 8.
La decisione dell’ingresso scaglionato era stata scelta per evitare assembramenti. Una soluzione, nel Viterbese, che causa i disagi nel trasporto pubblico ha già visto molti studenti pendolari arrivare a scuola troppo presto e costretti a stare in strada per oltre un’ora prima di entrare in classe, uscendo poi troppo tardi arrivando a casa a pomeriggio inoltrato. Dunque, presidi, genitori e studenti sono allineati: e dall’Ufficio scolastico regionale attendono risposte e soluzioni.