Home NOTIZIE ATTUALITÀ Covid, 3.000 corse in più per il rientro a scuola

Covid, 3.000 corse in più per il rientro a scuola

TEST SALIVARI ALLA SCUOLA ELEMENTARE ROSMINI DI BOLLATE TEST SALIVARE TAMPONE TAMPONI TRACCIAMENTO COVID-19 CORONAVIRUS KIT BANCO BANCHI PROVETTA BIMBO BAMBINO ALUNNO BIMBI BAMBINI ALUNNI CLASSE AULA

Più corse e orari d’ingresso scaglionati. Questi i punti chiave definiti nell’incontro tra uffici scolastici, società di trasporti e prefetto. Il rientro a scuola ha reso necessario un piano ad hoc, per evitare assembramenti sui mezzi di trasporto. Le classi torneranno a riempirsi da lunedì 13 settembre, sarà il terzo anno scolastico dall’inizio della pandemia, questa volta la speranza è che possa svolgersi tutto in presenza.

Dopo le regole su Green pass, mascherine e distanziamento, è stato sciolto l’ultimo nodo relativo ai trasporti. A partire da lunedì prossimo saranno attivate 3mila corse in più, anche grazie all’ultima partita d’acquisto di 100 bus. Un incremento massiccio per permettere agli studenti di arrivare a scuola senza affanni e soprattutto senza troppi assembramenti.

Per questo sono stati confermati a Roma due orari d’ingresso differenti: il primo alle 8:00, il secondo alle 9:40, con il 60% degli studenti chiamato ad entrare al suono della prima campanella. Gli altri usciranno quasi due ore più tardi, per evitare assembramenti anche negli orari di uscita.

L’ultimo ostacolo riguarda la settimana lunga. Perché gli ingressi scaglionati lo scorso anno hanno spinto i presidi a ricorrere all’orario misto, con lezioni da 50 minuti. La direttiva del ministero dell’Istruzione da quest’anno impone però lezioni da un’ora, come prima della pandemia. Lo scarto potrà essere recuperato con lezioni anche il sabato per i liceali.