Home NOTIZIE ATTUALITÀ Poste Italiane cerca postini: al via le candidature per 158 posti

Poste Italiane cerca postini: al via le candidature per 158 posti

immagine di repertorio

C’è tempo fino al 25 settembre 2022 per candidarsi al ruolo di postino. Poste Italiane cerca portalettere: personale per consegnare, lettere, pacchi nelle case degli italiani. Sono 158 le posizioni disponibili in tutta Italia. Il candidato portalettere potrà indicare una sola area territoriale di preferenza ed essere coinvolto nel processo di selezione in relazione alle specifiche esigenze aziendali. La Regione e le Province di assegnazione saranno individuate in base alle esigenze aziendali.

Si tratta di un contratto a tempo determinato in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata. 

I requisiti richiesti da Poste Italiane

Non sono richieste conoscenze specialistiche, per poter inviare la propria candidatura. I requisiti richiesti sono: avere un diploma di scuola media superiore; una patente di guida in corso di validità idonea per la guida dei mezzi aziendali e per la sola provincia di Bolzano è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo. Per chi riesce a passare la prima scrematura (i fortunati verranno avvisati via mail nella settimana successiva al 25 settembre) poi ci sarà il test attitudinale. Superato anche questo scoglio ci sarà la prova di guida su uno scooter 125 cc e un colloquio. Per inviare la candidatura collegarsi al sito di Poste Italiane sezione Lavora con noi oppure collegarsi direttamente a questo link.

I passi della selezione

Nell’annuncio Poste Italiane informa che “Solo i candidati che saranno individuati per i correnti fabbisogni riceveranno, entro la settimana successiva a quella di scadenza dell’annuncio, una mail all’indirizzo di posta elettronica (verificando anche nella cartella spam) che indicherai in fase di adesione al presente annuncio dalla Società Giunti OS “info.giuntitesting@giuntipsy.com” incaricata da Poste Italiane per la somministrazione del test di selezione (ragionamento logico) e conterrà l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test e tutte le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento. Eventuali richieste di chiarimenti sulla selezione non dovranno essere inviate alla Società Giunti OS ma esclusivamente all’indirizzo evidenziato nel testo della mail”.

Coloro che supereranno la prima fase di selezione (test attitudinale), potranno essere contattati da Poste Italiane per il completamento del processo di selezione che prevede sia la prova d’idoneità alla guida del motomezzo (che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta) sia un colloquio. Il superamento della prova moto è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione” spiega Poste.

“Ti ricordiamo che sarà necessario presentare idonea documentazione che attesta il titolo di studio nel momento della prima convocazione presso la sede di Poste Italiane” conclude l’annuncio. (eg)