Home NOTIZIE Città di Pomezia “laculturanonsiferma”

Città di Pomezia “laculturanonsiferma”

Domani è il XVI compleanno del Museo civico
archeologico Lavinium. La programmazione è on line

Si celebra domani – 31 marzo 2021 – il sedicesimo compleanno del Museo civico archeologico Lavinium, anniversario importante per la Città di Pomezia, che verrà celebrato anche quest’anno a distanza. Il Museo ospita opere di grandissimo valore legate al mito e alla storia del territorio pometino ed è anche uno dei luoghi simbolo a cui si ispira il progetto Sol Indiges. L’Arte è bene di tutti i cittadini, fruizione pubblica a Pomezia, e respira tra il mito e il futuro che accompagnerà la Città durante tutto l’anno in corso. “Il Museo Lavinium è il fiore all’occhiello del nostro patrimonio culturaledichiara la vice Sindaco Simona Morcellini.Il circuito museale, che comprende anche l’area archeologica, testimonia le origini della nostra Città e segna la fondazione di Roma, nel mito del grande eroe troiano Enea. Proprio la sua figura è stata di ispirazione per il progetto di arte contemporanea che si è avviato ufficialmente ieri con la presentazione del grande murale L’antiporta di Agostino Iacurci, che lega il mito al presente proiettando la nostra Città nel futuro”.

La cultura a Pomezia non si è mai fermataaggiunge il Sindaco Adriano ZuccalàIl Museo Lavinium ne è la dimostrazione: durante quest’ultimo anno è riuscito ad accompagnare virtualmente i visitatori nelle sue affascinanti sale ed ora, grazie alle visite guidate on line, anche nell’area archeologica che conserva i XIII altari e l’Heroon di Enea. A nome dell’Amministrazione e della cittadinanza tutta auguro un buon compleanno al Museo e ringrazio la direttrice e i suoi collaboratori per la passione e la dedizione che mettono quotidianamente nel loro lavoro”.