Home NOTIZIE CRONACA Roma, trovato terzo cadavere a Prati nelle ultime ore: è una transessuale....

Roma, trovato terzo cadavere a Prati nelle ultime ore: è una transessuale. L’ombra del serial killer

immagine di repertorio

Sale a tre il numero di vittime scoperte questa mattina Roma nel quartiere Prati. Dopo le due donne assassinate in un palazzo in via Augusto Riboty, una transessuale brasiliana è stata trovata cadavere nella sua casa di via Durazzo. Sul torace la vittima aveva una ferita d’arma da taglio. A scoprire il corpo in un lago di sangue sarebbe stata una amica vicina di casa. 

Tra le piste battute dagli investigatori c’è anche quella della prostituzione. La terza vittima era una escort. Se così fosse, l’ipotesi sarebbe quella di un killer che uccide senza pietà prostitute nel luogo considerato più sicuro, la propria casa. Tra gli elementi che porterebbero collegare gli omicidi non ci sarebbero solo le modalità, uccise a coltellate, ma anche la collocazione geografica. Le due donne di nazionalità cinese sono state trovate morte in via Riboty a un solo chilometro di distanza da via Durazzo dove viveva la trans. 

Inoltre la tempistica è inquietante. I primi corpi sono stati trovati poco prima delle 11 nel palazzo via Augusto Riboty. Uno sul pianerottolo, dal portiere che ha chiamato le forze dell’ordine, l’altro dagli agenti che sono entrati nell’appartamento dove giaceva in una pozza di sangue la seconda vittima. Due ore dopo è scattato l’allarme nel palazzo di via Durazzo dove ancora una volta è intervenuta la squadra mobile che sta indagando per capire se ci sia un collegamento tra i delitti. (eg)