29.3 C
Roma

Rapina shock a Roma, tassista ferito con un coltello: caccia all’aggressore

Rapinato e ferito con un coltello durante il servizio taxi per rubargli il cellulare. E’ quanto accaduto ad un tassista a Roma in zona Due Ponti che a notte fonda ha chiamato il 112 chiedendo aiuto. Il cliente, probabilmente una trans, lo ha aggredito e colpito con un coltello ferendolo lievemente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione Tomba di Nerone che indagano per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto e trovare elementi utili per rintracciare l’aggressore.

Rapina shock a Roma, tassista ferito con un coltello: caccia all’aggressore

Secondo la ricostruzione del tassista l’aggressione è avvenuta intorno alle 3.30 di oggi giovedì 11 luglio in via dei Due Ponti nel quadrante nord della Capitale, non lontano dalla Cassia. Il rapinatore per prendergli il cellulare lo ha colpito al volto e ferito all’addome con un coltello. Poi ha preso il borsello della vittima ed è fuggito nella notte non prima di lanciare pietre e bottiglie su altri due taxi danneggiandoli. Sul posto i sanitari del 118 che hanno soccorso e medicato il tassista per le ferite fortunatamente non gravi.

I precedenti

Ancora una rapina ai danni di un tassista con clienti che a fine corsa mostrano le reali intenzioni o quelli che fingono di aver bisogno di un taxi per poi minacciare il lavoratore per farsi consegnare i soldi.

Quest’ultimo è il caso avvenuto lo scorso maggio e immortalato dalla telecamera interna dell’auto bianca. Nelle immagini si vede un uomo mascherato salire velocemente sul taxi insieme alla complice per poi minacciare coltello in pugno il tassista che spaventato cerca di proseguire ma è costretto a fermarsi sotto le minacce dell’uomo: “Fermati o te do una coltellata“.

La vittima consegna un contenitore e mentre l’uomo è impegnato a controllare, riesce ad uscire dall’auto seguito dai due per poi risalire al volo fuggendo lontano dalla coppia di banditi. Secondo quanto ricostruito, la ragazza avrebbe chiamato per fare una corsa taxi ma con intenzioni molto diverse. All’arrivo in zona Pietralata infatti ecco scattare la rapina.

C’è chi invece si è fatto prima portare a destinazione ma invece di pagare la corsa ha tirato fuori un coltello minacciando il tassista per farsi consegnare il denaro. E’ successo lo scorso febbraio ad Ostia con la vittima che anche in questo caso è riuscita a fuggire rifugiandosi in un albergo. Ancora utili le immagini della webcam del taxi che hanno permesso ai carabinieri di rintracciare e arrestare il responsabile.

ULTIME NOTIZIE

Frosinone, finisce 6-0 il primo test amichevole | Doppietta di Marchizza

L'era Vivarini comincia con un sonoro 6-0 del Frosinone contro la città di Mondragone...

Giubileo, Gualtieri: “Siamo al 90% degli interventi essenziali”

A Palazzo Chigi si è tenuta ieri sera la quattordicesima riunione della Cabina di...

Lorenzo di Livio: “Quest’anno il livello del girone C è aumentato. Essere capitano del Latina è motivo di grande orgoglio”

Il figlio d'arte e capitano del Latina Calcio, Lorenzo di Livio, ha presentato la nuova stagione...

Rapina a ponte Sisto: dall’hashish allo scippo, fermati in piazza Venezia

Rapina a ponte Sisto: dall'hashish allo scippo, ma alla fine vengono fermati in piazza...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Giubileo, Gualtieri: “Siamo al 90% degli interventi essenziali”

A Palazzo Chigi si è tenuta ieri sera la quattordicesima riunione della Cabina di...

Rapina a ponte Sisto: dall’hashish allo scippo, fermati in piazza Venezia

Rapina a ponte Sisto: dall'hashish allo scippo, ma alla fine vengono fermati in piazza...

Diplomatico e corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale

Diplomatico e, al contempo, anche corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale...