27.5 C
Roma

Roma, blatte e sporcizia nel magazzino: chiuso locale a San Giovanni

Blatte e sporcizia tra i generi alimentari nel magazzino di un locale a Roma in zona San Giovanni. Lo hanno scoperto gli agenti del I Gruppo Centro Storico della Polizia Roma Capitale intervenuti nell’attività di somministrazione durante le verifiche presso esercizi commerciali e locali pubblici sul territorio capitolino.

Roma, blatte e sporcizia nel magazzino: chiuso locale a San Giovanni

Non solo. Il locale aveva occupato parte del marciapiede senza permesso, con faretti tra i tavoli per illuminare l’area nelle ore serali. I caschi bianchi hanno riscontrato inoltre irregolarità nel rapporto di lavoro di due dipendenti. E’ scattato quindi il provvedimento di chiusura e una maxi sanzione per il titolare un 42enne di nazionalità bengalese.

Leggi anche: Assalto in un pub a San Lorenzo, denunciati 3 cittadini francesi

Durante i controlli nell’attività, avvenuti con la collaborazione del personale del commissariato Viminale della Polizia di Stato e della Asl di zona, gli agenti della polizia locale hanno scoperto l’esistenza di un magazzino con generi alimentari, in cui sono state rinvenute blatte, oltre alla presenza di palesi carenze igienico sanitarie.

Occupazione suolo pubblico, faretti per illuminare i tavoli esterni

I caschi bianchi hanno accertato inoltre l’occupazione di suolo pubblico non regolare, l’apposizione abusiva di faretti utilizzati per illuminare il marciapiede esterno al locale, dove erano stati posizionati tavoli, ed irregolarità nei rapporti di lavoro dei due dipendenti presenti nell’attività.

Scattato immediatamente il provvedimento di chiusura del locale da parte della Asl, oltre alle sanzioni elevate dagli agenti della Polizia Locale a carico del titolare per un ammontare complessivo di oltre 5mila euro.

“Street food” abusivo a Termini: sequestrati 150 kg di cibo

Un mese fa gli agenti della Polizia locale sono intervenuti nell’area della stazione Termini, e in poche ore hanno sequestrato oltre 150 kg di cibo venduto abusivamente in strada, in violazione di qualsivoglia norma igienico-sanitaria.

Gli alimenti, sequestrati a metà maggio dai caschi bianchi, sono apparsi subito in pessime condizioni a causa della loro conservazione e sono stati smaltiti con l’intervento sul posto di mezzi Ama. Una delle tante operazioni anti degrado messe in atto dalla Polizia locale che a marzo avevano sequestrato 240 kg di cibo da strada sempre nella zona della stazione.

ULTIME NOTIZIE

Coppia picchiata a Roma, gli aggressori: “Non sapevamo fossero gay”

I Carabinieri hanno identificato i presunti responsabili dell'aggressione contro una coppia gay avvenuta recentemente...

Lazio, accordo economico con Laurientè | Ora serve quello col Sassuolo

La Lazio è vicina al suo prossimo colpo in attacco. Nelle ultime ore ha preso...

Incendi Roma, la denuncia del sindacato: “Mancano autisti”

Al comando dei vigili del fuoco di Roma mancano autisti per guidare autoscale e...

Il Frosinone batte 3-0 i greci del Volos | Ottimi segnali per Vivarini

Nella giornata di ieri il Frosinone ha giocato la sua seconda amichevole pre-season a Fiuggi...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Coppia picchiata a Roma, gli aggressori: “Non sapevamo fossero gay”

I Carabinieri hanno identificato i presunti responsabili dell'aggressione contro una coppia gay avvenuta recentemente...

Incendi Roma, la denuncia del sindacato: “Mancano autisti”

Al comando dei vigili del fuoco di Roma mancano autisti per guidare autoscale e...

Ex rimessa Atac di San Paolo. Approvata memoria per riconversione in casa mobilità

Arriva l’ok dalla Giunta di Roma Capitale ad una memoria con cui si dà...