24.2 C
Roma

Donne Amministratrici di Anci Lazio, la riunione a Latina per le politiche di genere

Grande partecipazione per la riunione della Consulta Regionale Donne Amministratrici di Anci Lazio, svoltasi nella Sala Consiliare del Comune di Latina. Un evento utile a evidenziare l’importanza delle tematiche di genere nella regione, nell’ambito dell’impegno di Anci Lazio e della Consulta Regionale Donne Amministratrici volto a promuovere politiche di genere, valorizzando il ruolo delle donne nel tessuto socioeconomico, per un futuro di inclusività e sviluppo sostenibile.

Politiche di genere, passi avanti verso l’inclusività

Durante l’evento, sono stati presentati interventi significativi, inclusi quelli del Sindaco di Latina, Matilde Eleonora Celentano, e della Coordinatrice Sara Principessa, che hanno ribadito il loro sostegno alle politiche di genere.

Katia Senesi, componente del Comitato Nazionale AIA e della UEFA Referee Convention Panel, ha arricchito il dibattito con esperienze dal mondo dello sport, insieme a Riccardo Viola, Presidente Coni Lazio.

In tal senso l’adesione alla “Carta Etica per il superamento dei divari e delle discriminazioni di genere nello sport” rappresenta un passo significativo verso l’inclusività e la parità di genere.

Educazione e consapevolezza: chiavi del cambiamento per le donne

Antonio Di Rocco, Responsabile della Provincia di Latina per Anci Lazio, ha annunciato la realizzazione di un panel sulle politiche di genere al Camping Ventotene, sottolineando l’importanza di eventi formativi e informativi per promuovere la consapevolezza e l’azione concreta.

Marina Battisti, delegata alle Consulte di Anci Lazio, ha confermato l’impegno nell’attuare l’Agenda ONU 2030 per il superamento del divario di genere.

“L’incontro di oggi ha evidenziato ancora una volta il ruolo centrale delle donne nel promuovere il cambiamento e l’uguaglianza” sostiene Simona Mulè, Vice-Coordinatrice regionale della Consulta.

“Siamo le donne protagoniste del cambiamento, ciascuna nei propri contesti. Le sfide più grande sono quelle dell’autodeterminazione contro ogni pregiudizio, contro la violenza e per l’equità, la sfida per la conciliazione dei tempi lavoro famiglia. Il nostro impegno, insieme ad Anci Lazio e alla Consulta, è quello di creare un tessuto sociale inclusivo e paritario, per ridurre il divario di genere e valorizzare le donne come asset di sviluppo”.

La giornata si è conclusa con una visita ai Giardini di Ninfa, rafforzando le reti di collaborazione e la sinergia tra i partecipanti.

ULTIME NOTIZIE

Incendio al deposito farmaceutico Farla a Latina: le immagini del rogo (VIDEO)

Un grave incendio ha colpito lo stabilimento della cooperativa Farla, specializzata nella distribuzione di...

Roma, ancora un’ondata di caldo, emergenza da bollino rosso

Roma, ancora un'ondata di caldo in arrivo con emergenza da bollino rosso. Caldo da...

Andersson, Ds Djurgardens: “Dahl? La Roma non si è fatta sentire”

Il ds del Djurgardens, Bosse Andersson, ha commentato le voci di mercato che vedrebbero Samuel Dahl...

Lazio, Lotito risponde alle accuse: “Abbiamo speso più della Juventus. Greenwood? Se i tifosi lo vogliono mettano i soldi”

Al termine del consiglio federale della FIGC, Claudio Lotito si è espresso sulle critiche ricevute...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Roma, ancora un’ondata di caldo, emergenza da bollino rosso

Roma, ancora un'ondata di caldo in arrivo con emergenza da bollino rosso. Caldo da...

Classifica sindaci, come si è piazzato Gualtieri

Classifica sindaci, il primo cittadino di Roma Gualtieri è terz'ultimo in Italia: perse in...
00:01:08

Maxirissa nel Viterbese, 6 feriti

Maxirissa a bottigliate e coltellate a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo. Tutto è...