24.3 C
Roma

Roma, tenta di corrompere i finanzieri per evitare il sequestro della merce: arrestato

Con una “mazzetta” da 500 euro ha tentato di corrompere una pattuglia di Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, pur di evitare il sequestro di articoli per la telefonia contraffatti e senza certificazione di sicurezza. Così non solo è finito nei guai il titolare del negozio in zona Pigneto, ma anche il dipendente che ha provato ad offrire soldi ai militari, arrestato per istigazione alla corruzione.

Roma, tenta di corrompere i finanzieri per evitare il sequestro della merce in un negozio al Pigneto

La vicenda ha inizio quando le Fiamme Gialle del 3° Nucleo Operativo Metropolitano di Roma sono entrate nell’esercizio commerciale in zona Pigneto per effettuare dei controlli. Verificando così che tra gli articoli messi in vendita c’erano accessori per la telefonia con il marchio contraffatto di una nota casa produttrice ed erano inoltre privi della certificazione di conformità di sicurezza.

La mazzetta da 500 euro

L’uomo, un quarantenne di nazionalità cinese, ha avvicinato con un pretesto uno dei militari mentre era in corso la stesura degli atti di polizia giudiziaria, mostrando una “mazzetta” di soldi: in totale 500 euro divisi in dieci banconote da 50 euro ciascuna. Un tentativo del tutto fallimentare per spingere i militari a chiudere le verifiche evitando il verbale e il sequestro della merce.

Arrestato dipendente

Non solo i finanzieri hanno continuato nel loro lavoro, ma hanno anche arrestato il dipendente che è stato processato con rito “direttissimo” dalla Sezione Collegiale del Tribunale Ordinario di Roma con l’accusa di istigazione alla corruzione.

Il titolare della ditta individuale cui è riconducibile l’attività commerciale dovrà invece rispondere di frode in commercio e di introduzione nel territorio nazionale di merce contraffatta.

Leggi anche: Roma, finta cliente e complice con maschera da clown rapinano taxi: presi

“L’operazione – spiega la Guardia di Finanza in una nota – si inquadra nel più ampio dispositivo di contrasto ai traffici illeciti predisposto dal Comando Provinciale di Roma che mira alla salvaguardia dell’economia legale, della sicurezza e della salute dei consumatori”.

ULTIME NOTIZIE

Festa del Cinema di Roma, il commento di Nastasi dopo le parole di Gualtieri

Festa del Cinema di Roma, il commento di Nastasi dopo le parole di Gualtieri....

Diodato a Venere in Musica, domani il concerto evento

Diodato a Venere in Musica, domani il concerto evento. Torna, con la terza edizione,...

Morcheeba show a Venere in Musica

Morcheeba show a Venere in Musica: in un contesto di assoluta adrenalina e di grande...

Ecco quali sono i giochi sul web che coinvolgono di più gli italiani

A proposito dell’intrattenimento videoludico odierno si potrebbero citare mille fonti che adempiono a questa...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Piromane al centro di Roma, colto con petardo in tasca

Piromane al centro di Roma, beccato perfino con petardo in tasca. Paura nel cuore della...

Roma, segue una donna a casa e la violenta nei lavatoi del palazzo: arrestato 32enne

Sfuggita alle molestie per strada aveva cercato rifugio nel palazzo di casa, ma il...

Va in vacanza e abbandona la madre disabile che muore di stenti: arrestata la figlia

Invece di occuparsi della madre invalida e non autosufficiente ha fatto le valige per...