20.8 C
Roma

Protezione Civile, Gualtieri presenta i nuovi mezzi

Da giugno, partirà una campagna informativa accompagnata dall’introduzione di cinque nuovi veicoli antincendio, con un investimento di 450 mila euro. La presentazione dei nuovi mezzi della flotta della Protezione Civile di Roma è avvenuta presso l’assessorato all’ambiente, con la presenza del sindaco di Roma Roberto Gualtieri, dell’assessora Sabrina Alfonsi, di Giuseppe Napolitano, Direttore della Protezione Civile di Roma Capitale, e di Giuseppe Sorrentino, direttore del Dipartimento per la Tutela Ambientale di Roma Capitale.

Protezione Civile, Gualtieri presenta i nuovi mezzi

Ha detto Gualtieri presentando la nuova flotta di mezzi: “Avere un solo mezzo era insostenibile, abbiamo deciso di fare un salto di qualità passando da 1 a 6 mezzi. Già l’anno scorso con il potenziamento degli idranti, della capacità d’acqua per gli spegnimenti e il primo lavoro con i droni abbiamo avuto una riduzione degli incendi di oltre il 38% rispetto al 2022, un’estate molto brutta per gli incendi. Ora vogliamo rafforzare ulteriormente la capacità d’intervento, visto che Roma ha un territorio verde molto grande, 2 terzi della sua superficie è verde, quindi i rischi d’incendi sia naturali sia dolosi sono molto alti soprattutto ora con i cambiamenti climatici quindi occorre avere più mezzi e più capacità d’intervento’’.

Ha aggiunto il sindaco: “Cominciamo ad avere una flotta significativa. Il Graelion è un mezzo di altissima gamma, progettato sulla base delle richieste della protezione civile, che ha una grande potenza e una serie di strumenti che consentono di intervenire con grande efficacia. Poi ci sono 4 pick-up dotati di sistema di spegnimento più potenti della media, quasi il doppio. Accanto ai mezzi c’è il potenziamento del sistema dei droni che serviranno per monitorare i parchi e le aree verdi per verificare se ci sono principi di incendi ma anche in caso di una colonna di fumo per verificare la situazione sul terreno.Il tutto si colloca all’interno del piano antincendi boschivi 2024 con l’obiettivo di ridurre l’incidenza di questi fenomeni e prepararci a fare un ulteriore salto per il Giubileo’’.

Il direttore della protezione civile comunale, Giuseppe Napolitano ha spiegato: ‘’La vera prevenzione passa per la cittadinanza attiva, dalla coscienza personale. Chi ha un appezzamento di terreno deve averne cura, deve pulirlo e bonificarlo. L’incuria è la principale causa di propagazione degli incendi. L’ottusa pratica di dare fuoco alle erbacce, pensando così di ripulire, oltre a essere un reato costituisce un fattore di rischio’’.

ULTIME NOTIZIE

Festival Cinema d’iDEA 2024: celebrazione del cinema femminile a Roma

Dal 16 al 21 giugno 2024, Roma ospiterà l'8ª edizione del Festival Cinema d’iDEA...

Incendio di cassonetti a Prati: l’allarme dei residenti

Giovedì 13 giugno, nel quartiere Prati di Roma, un incendio ha distrutto quattro cassonetti...

A Montalto di Castro, Tarquinia e Civitavecchia arrivano gli esperti di sviluppo

Qui la copertina che introduce al tema della puntata di Extra del 13 giugno 2024. https://www.youtube.com/watch?v=WE7Hvi2OkCE Avere un...

Mobilitazione di Coldiretti Lazio contro i danni causati dai cinghiali

La Coldiretti Lazio ha organizzato una mobilitazione a Roma per affrontare l’emergenza causata dai...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

A Montalto di Castro, Tarquinia e Civitavecchia arrivano gli esperti di sviluppo

Qui la copertina che introduce al tema della puntata di Extra del 13 giugno 2024. https://www.youtube.com/watch?v=WE7Hvi2OkCE Avere un...

Mobilitazione di Coldiretti Lazio contro i danni causati dai cinghiali

La Coldiretti Lazio ha organizzato una mobilitazione a Roma per affrontare l’emergenza causata dai...

Giubileo, la Cisl lancia l’allarme caldo: serve sicurezza nei cantieri

Nei prossimi giorni, Roma si troverà ad affrontare una grave ondata di caldo con temperature...