Home PRIMO PIANO Lotito: “Da sempre combattiamo la violenza contro le donne”

Lotito: “Da sempre combattiamo la violenza contro le donne”

CLAUDIO LOTITO SS LAZIO

“Non sei sola”. Questo messaggio è stato proiettato sulla facciata di Palazzo Chigi ieri sera, venerdì 24 novembre, durante la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, per evidenziare la solidarietà delle istituzioni.

Presente la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, affiancata dai ministri dello Sport e delle Pari opportunità, Andrea Abodi ed Eugenia Roccella. Accanto a loro, numerosi campioni e rappresentanti del mondo dello sport hanno condiviso questo gesto. Tra cui il presidente della Lazio e senatore Claudio Lotito.

Le dichiarazioni di Lotito

lotito.Imagoeconomica 768x512 1

Il presidente biancoceleste, presente a Palazzo Chigi, ha dichiarato: “Noi non solo possiamo, ma facciamo già diverse cose per combattere questo fenomeno. Andiamo nelle scuole per educare i ragazzini alla cultura della legalità. Noi come club Lazio stiamo facendo molto, abbiamo sempre fatto molto”.

E ancora: “Nel Consiglio di Amministrazione della Lazio c’è il presidente della Fondazione Shoah, c’è il professor Gambino. E io stesso sono nella commissione Segre. Noi vogliamo valorizzare questo aspetto del rispetto dell’essere umano, del rispetto della donna e del rispetto di questi valori che oggi purtroppo si sono persi. Lo sport è importante e fondamentale per poterli riaffermare”, ha concluso Lotito.

Meloni: “Non è normale avere paura”

Queste, invece, le parole di Giorgia Meloni: “Il 25 novembre assume un significato particolare: in un giorno come questo mi sono interrogata su quale sia l’utilità delle ricorrenze. Quando una donna muore ogni tre giorni il riflettore deve essere acceso continuamente. Ma non basta perché c’è tanto altro da fare anche sul piano della cultura, comprese le campagne nelle scuole: stasera ci sono tanti campioni dello sport che ringrazio perché tutto può servire ad entrare nella coscienza delle persone”.

Conclude la premier: “Qualche giorno fa è stata approvata una legge contro la violenza sulle donne che è stata approvata all’unanimità e di questo ancora una volta devo ringraziare tutte le forze politiche. Quando si pensa che avere paura sia normale, non lo è. Quando si pensa che l’amore possa fare male, non è amore. 1522 è il numero che si può chiamare quando si vuole difendere se stesse e ricordarsi che siamo libere. E non c’è nessuno – chiosa il Presidente del Consiglio – che può toglierci quella libertà e che può pensare di possederci”.