Home NOTIZIE CRONACA Roma, armato di coltello ruba nel supermercato a Don Bosco e minaccia...

Roma, armato di coltello ruba nel supermercato a Don Bosco e minaccia i presenti: bloccato

Momenti di paura questa mattina in un supermercato a Roma in zona Don Bosco dove un uomo è stato sorpreso a rubare ed ha minacciato i presenti armato di coltello. Nella fuga l’uomo, un cittadino straniero, divincolandosi ha colpito il direttore, ma è stato presto bloccato dalla Polizia.

Roma, armato di coltello tenta furto nel supermercato a Don Bosco e minaccia i presenti: bloccato

I fatti si sono svolti alle 9 circa di oggi venerdì 17 novembre in un supermercato di piazza dei Decemviri, quartiere Dona Bosco. Secondo una prima ricostruzione l’uomo aveva trafugato della merce dagli scaffali nascondendola sotto la giacca.

Leggi anche: Roma, lascia le ceneri del padre vicino a un cassonetto: denunciata

Il furto è però stato scoperto dal personale che però è stato minacciato.  Il ladro infatti una volta scoperto ha tentato di scappare brandendo un coltello verso i presenti e nel tentativo di fuga, divincolandosi, avrebbe colpito il direttore.

“Squilibrato” portato in ospedale in codice rosso psichiatrico

Immediate le segnalazioni al 112 per “uno squilibrato” nel supermercato di piazza dei Decemviri. Sul posto sono intervenute le pattuglie della polizia del VII distretto Tuscolano e del commissariato San Giovanni che hanno bloccato e disarmato il rapinatore.  L’uomo è stato quindi affidato alle cure del personale sanitario del 118 e trasportato al policlinico di Tor Vergata in codice rosso psichiatrico.

polizia ambulanza

La rapina sventata nell’ufficio postale a Don Bosco

La scorsa settimana una rapina in un ufficio postale sempre in zona Don Bosco è stata sventata dalla polizia. La mattina di lunedì 6 novembre durante un pattugliamento in zona, gli agenti della Squadra Mobile e del Centro Operativo Sicurezza Cibernetica di Roma hanno notato tre persone che, con fare sospetto, si aggiravano intorno alla filiale delle Poste di via Calpurnio Pisone.

Il buco nel magazzino attiguo alla filiale

I tre uomini sono stati bloccati e trovati con una sacca nella quale c’erano caschi, guanti e un taglierino. Sono stati effettuati quindi i sopralluoghi durante i quali è stato trovato un buco in un magazzino attiguo alle poste, presumibilmente realizzato dai tre nei giorni precedenti e pronto per essere utilizzato per entrare nell’ufficio. A casa sono stato inoltre trovati oltre 15.000 euro in contanti e una pistola scacciacani. Tutto sequestrato.