Home PRIMO PIANO Infortunio Dybala, quando potrebbe rientrare l’argentino

Infortunio Dybala, quando potrebbe rientrare l’argentino

Dybala e Paredes
Dybala e Paredes

Prima le lacrime, poi il sospiro di sollievo. L’infortunio di Dybala non è così grave come poteva fare pensare la sua reazione nel corso della gara con il Cagliari, quando, a seguito di uno scontro di gioco con Prati, Dybala si era accasciato a terra tra le lacrime.
Immediata la sostituzione, ma la paura nell’ambiente giallorosso era palpabile. La buona notizia è arrivata ieri da Villa Stuart, dove Dybala ha effettuato gli accertamenti medici per capire l’entità dell’infortunio al ginocchio.

Infortunio Dybala, leggera lesione

dybala

Niente di troppo grave, per fortuna. L’argentino, infatti, ha riportato una leggera lesione che ha provocato uno lieve stiramento al collaterale mediale. In quella zona Dybala ha una cicatrice dovuta a un infortunio del gennaio 2021, quando giocava con la Juventus e fu costretto a fermarsi per circa 70 giorni.

Tempi di recupero

Poteva andare molto peggio: qualcuno, infatti, aveva già ipotizzato l’interessamento del legamento crociato, eventualità fortunatamente scongiurata. Rimane da fare i conti con la storia clinica di Dybala, da sempre incline a problemi fisici.

Per questo, ad oggi, è difficile fare previsioni esatte sul suo rientro in campo. Il rientro, con un infortunio così. Potrebbe avvenire anche dopo due settimane. Ma, considerate le circostanze, è più probabile pensare che Dybala voglia rientrare gradualmente, senza forzare.

Il ritorno in maglia giallorosso di Dybala potrebbe arrivare quindi tra circa un mese, a inizio novembre, quando la Roma si troverà ad affrontare il Lecce prima del derby. Non è detto però che Dybala sorprenda tutti accelerando i tempi del suo rientro.

Nel frattempo, toccherà a Belotti sostituire l’argentino. Il Gallo è partito bene, decisamente meglio rispetto alla scorsa stagione. Ha già messo a segno due gol e ora si candida a una maglia da titolare accanto a Lukaku, con il quale ha dimostrato di trovarsi a meraviglia.