Home NOTIZIE CRONACA Segue anziana fino a casa, poi la rapina nel palazzo. La nonnina...

Segue anziana fino a casa, poi la rapina nel palazzo. La nonnina detective lo fa arrestare: “Ha un neo sullo zigomo”

immagine di repertorio

Rapina anziana in un palazzo a Roma. Il ladro ha seguito la vittima una donna di 93 anni che rientrava a casa dopo la spesa in zona Centocelle. Una volta nell’androne condominiale ha tentato di prenderle la borsa e poi l’ha malmenata e le ha strappato gli orecchini ferendola.

Le urla della anziana e di una vicina di casa hanno messo in fuga il bandito che però è stato rintracciato, riconosciuto dal neo che ha sullo zigomo e che la vittima aveva indicato agli investigatori.

Segue anziana fino a casa, poi la rapina nel palazzo: arrestato 39enne

L’uomo un 39enne senza fissa dimora, di origini bosniache è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Roma Centocelle, ed è finito in carcere per rapina.

Le indagini sono iniziate con la denuncia della donna una 93enne romana, presso la Stazione Carabinieri di Roma Centocelle lo scorso 28 agosto. L’anziana ha raccontato che due giorni prima, dopo aver fatto la spesa in un supermercato di viale delle Gardenie, si era avviata verso casa.

Arrivata nell’androne condominiale, un uomo è entrato con prepotenza cercando di strapparle la borsa che portava a tracolla. La 93enne ha iniziato ad urlare attirando l’attenzione di una vicina del palazzo di fronte che, vista la scena e sentite le urla, ha iniziato a gridare a sua volta.

Vittima malmenata e ferita: il rapinatore le strappa gli orecchini dai lobi

A quel punto, secondo quanto riferito, l’uomo dopo aver strattonato e malmenato la vittima, ha però strappato dai lobi dell’anziana un paio di orecchini d’oro, provocandole delle ferite ai lobi e diverse ecchimosi sul corpo. Nonostante le ferite la nonnina ha rifiutato il trasporto in ospedale da parte del 118 arrivato sul posto poco dopo.

La nonnina detective: “Ha un neo sullo zigomo”

Nonostante lo shock, l’anziana vittima è riuscita a descrivere l’uomo, fornendo particolari molto utili ai Carabinieri per risalire ad un identikit. La donna infatti ha da subito riferito di essere in grado di riconoscere il rapinatore avendo notato un neo sullo zigomo sinistro del suo aguzzino. Ha inoltre detto di averlo incrociato all’interno del supermercato dove poco prima aveva fatto la spesa.

Segue anziana fino a casa poi la rapina nel palazzo La nonnina detective lo fa arrestare "Ha un neo sullo zigomo"
carabinieri – immagine di repertorio

Seguita dal supermercato a casa

I Carabinieri, a quel punto, acquisendo e analizzando anche le immagini di videosorveglianza del supermercato, hanno individuato il 39enne che corrispondeva alla descrizione della vittima che lo ha riconosciuto senza ombra di dubbio.

I gravi indizi di colpevolezza raccolti hanno consentito alla Procura di richiedere e ottenere dal Gip l’ordinanza di custodia cautelare in carcere che i Carabinieri hanno eseguito il 2 ottobre. I militari hanno rintracciato l’uomo all’interno di un parco pubblico e lo hanno arrestato, per lui si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli.