SPETTACOLI

Roma, a Garbatella il centro dove si raccontano le favole di tutto il mondo

Roma diventa il centro del mondo anche in periferia. C’è un centro a Garbatella dove si raccontano le favole di tutto il mondo. Questa settimana, presso il giardino esterno del Teatro Mongiovino, in via Giovanni Genocchi 15, è iniziato il centro estivo “Hansel, Gretel e la Fata Smemorina”, durante il quale grandi e piccoli potranno ascoltare favole provenienti da ogni paese.

Presente all’inaugurazione del centro estivo anche l’assessore alle politiche culturali del Municipio Roma VIII Maya Vetri. La presidente del centro estivo Cristina Terribili ha spiegato così l’iniziativa: “Il progetto, ideato da Gruppo Accademia di Ricerca e Formazione Clinicopedagogica e Psicosociale Aps –è stato promosso dall’assessorato alla Cultura di Roma Capitale, ed è risultato vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2022 – Riaccendiamo la Città, Insieme”, curato dal Dipartimento Attività Culturali, nonché realizzato in collaborazione con Siae”.

“Il progetto, pertanto, – continua Cristina Terribili – è nato dalla volontà̀ di promuovere attività̀ culturali e ludiche che favoriscano l’incontro tra diverse culture e diverse generazioni. Vogliamo rivolgere un ringraziamento particolare anche a tutte le persone e le realtà che hanno creduto in questo progetto: ad esempio, l’Associazione sportiva Icaro Pallavolo, il centro anziani Ostiense e il teatro Mongiovino”.

Il centro estivo sarà attivo per tutto il mese di agosto, al lunedì̀ al venerdì̀, dalle 9,30 alle 12.30. L’obiettivo è quello di conoscere il mondo attraverso il racconto di racconti e favole. Oltre alla lettura di favole e leggende, i partecipanti alle attività̀ saranno coinvolti in laboratori ludico espressivi sui temi del paese del giorno. Le attività̀ si realizzeranno nel giardino esterno del teatro Mongiovino, nel quartiere della Garbatella, sono gratuite ma con prenotazione obbligatoria.

G.