Home NOTIZIE ATTUALITÀ Covid, variante inglese a parte, la situazione migliora. Così come nel Lazio,...

Covid, variante inglese a parte, la situazione migliora. Così come nel Lazio, con Roma sotto i 400 casi

Se non fosse per l’avvento di questa sta-maledetta variante inglese, tutto sommato la situazione coronavirus nel Paese non sarebbe poi così male rispetto ai mesi scorsi. Basti pensare infatti che, nelle ultime 24 ore sono, stati effettuati ben 294.411 ‘tamponi misti’ (il numero complessivo di quelli molecolari e antigenici), individuando 12.074 nuovi contagi, dato che porta l’indice positività al 4,1%.

Dunque, a fronte di questa relativa diminuzione dei casi, il report quotidiano del ministero della Salute, informa che attualmente in Italia i positivi (non necessariamente tutti ‘malati’), sono scesi a 388.864.

Tra le regioni ‘maggiormente’ colpite da nuovi casi (a fronte però di ‘milioni’ di residenti), oggi risultano tre regioni: Lombardia (1.764), Campania (1.575) ed Emilia Romagna (1.025).

L’unico dato che continua a stonare, è sempre quello relativo al numero dei decessi, 369 da ieri, che porta così a 94.540 il numero di quanti deceduti dall’inizio dell’emergenza.

Bene anche nelle terapie intensive dove (per effetto della media nazionale), rispetto a ieri sono stati dimessi altri 31 pazienti, così attualmente in Italia sono 2.043 quanti costretti alla ventilazione assistita.

Bene anche nei reparti ordinari ospedalieri con, anche qui, 189 ricoverati con sintomi in meno da ieri, a fronte degli attuali 18.274 ‘allettati’.

Continua nel frattempo ad assottigliarsi il numero di quanti costretti all’isolamento domiciliare (ad oggi 368.547), grazie agli 4.602 tornati ad uscire di casa nelle ultime 24 ore.

Sempre alla grande infine il trend dei guariti, come ben 16.519 italiani rispetto a ieri, che sono finalmente riusciti a lasciarsi alle spalle questo maledetto virus.

Lazio: aumentano i decessi, mentre diminuiscono i casi, i ricoveri e le terapie intensive

“Oggi nel Lazio, su oltre 12mila tamponi (+1.628) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 28mila test, si registrano 871 casi positivi (-23), 55 decessi (+23) e +1.470 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 3%”.

E’ tutto sommato buono oggi il bilancio relativo alla situazione coronavirus nelle ultime 24 ore. A riferirlo, nel consueto briefing pomeridiano, l‘assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato (nella foto) il quale, ha informato che da ieri sono 871 i nuovi contagi e 55 i decessi.

Tuttavia, ha aggiunto l’assessore, ”Stimiamo un valore Rt lievemente in aumento“, affretandosi però ad aggiungere che “I dati dell’incidenza dell’infezione da Sars-CoV-2 e i dati dei tassi di ospedalizzazione sono al di sotto delle soglie di allerta”.

D’Amato: “Roma soto i 400 casi”. Ecco i dati rilevati nelle varie Asl cittadine

In particolare, anche per quel che riguarda la Capitale, la situazione sembra essere tutti sommato ‘gestibile’, visto che, spiega ancora D’Amato, “I casi a Roma città sono sotto quota 400”. Nello specifico, andando ad analizzare ciascuna Asl della Capitale, premesso che si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto, si legge che:

Asl Roma 1 – sono 139 i nuovi contagi, 16 i ricoveri, e 12 i decessi (tutta con patologie).

Asl Roma 2 – 146 i nuovi casi (68 dei quali su segnalazione del medico di base),  e 15 i decessi (tutti con patologie).

Asl Roma 3  qui 64 i nuovi casi, 3 i ricoveri, e 7 i decessi (tutti con patologie).

Asl Roma 4 – sono 32 nuovi casi, e 3 i decessi (tutti con con patologie).

Asl Roma 5 – sono 37 contagi, e 4 i decessi (tutti con patologie).

Asl Roma 6 – qui son stati 134 i nuovi casi, con 5 decessi (sempre riguardanti persone con patologie).

Nelle province del Lazio sono stati invece 319 i nuovi casi e 9 i decessi

Asl di Latina – 67 i nuovi casi e 3 i decessi (di 71, 74 e 92 anni, tutti con patologie).

Asl di Frosinone – 175 nuovi casi e 5 decessi (di 73, 73, 74, 85 e 90 anni, tutti con patologie).

Asl di Viterbo – 43 nuovi casi, ed un solo decesso (85 anni con patologie).

Asl di Rieti – 34 nuovi casi e nessun deciso registrato.

Ecco nel dettaglio la situazione nelle altre regioni italiane

Max