29.3 C
Roma

Madonna del Pantheon, presentato oggi il restauro

Il restauro dell’icona nota come Madonna del Pantheon, realizzato dal Ministero della Cultura attraverso l’Istituto Pantheon e Castel Sant’Angelo – Direzione Musei nazionali della città di Roma è stato presentato oggi a Roma. All’evento hanno partecipato il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, il Direttore generale Musei, Massimo Osanna, e il Segretario del Capitolo della Basilica di Santa Maria ad Martyres, Mons. Franco Sarzi Sartori.

La presentazione dei lavori è stata curata da Gabriella Musto, Direttrice del Pantheon, mentre Susanna Sarmati, restauratrice, ha illustrato l’intervento appena completato. La guida del progetto è stata di Massimo Osanna, in accordo con il Capitolo della Basilica di Santa Maria ad Martyres.

Pantheon, presentato il restauro della Madonna

Grazie ai fondi forniti dallo sponsor Bulgari, l’icona della Madonna del Pantheon è stata restaurata dopo 63 anni dal primo e unico intervento. La campagna di restauro, durata 8 mesi, ha incluso studi e ricerche approfondite, scelte diagnostiche scientifiche all’avanguardia e l’uso di tecnologie moderne. Il team interdisciplinare di professionisti che ha eseguito i lavori è stato selezionato e coordinato dalla direttrice Musto, che ha anche diretto la supervisione scientifica del cantiere. Tra i membri del team figurano Antonio Sgamellotti, professore emerito di Chimica inorganica dell’Università degli Studi di Perugia e Accademico dei Lincei, la restauratrice Susanna Sarmati, gli esperti del Consiglio Nazionale delle Ricerche Chiara Anselmi e Nicola Macchioni, Massimo Musacchio dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, e Matilde Amaturo e Silvana Costa dell’Istituto Pantheon e Castel Sant’Angelo, oltre a Paolo Castellani della Direzione generale Abap.

Il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano ha dichiarato: “L’avvenuto restauro della Madonna del Pantheon è una delle tappe della valorizzazione di uno dei monumenti più visitati della nostra Nazione. Com’è noto, un anno fa abbiamo previsto che l’ingresso in questo sito fosse a pagamento e questa misura sta generando incassi per circa un milione di euro al mese. Queste importanti risorse saranno utilizzate per portare avanti altri interventi significativi tra cui la riqualificazione degli spazi posteriori a ridosso della Basilica di Nettuno, denominati lapidarium, ampliando l’offerta con nuovi percorsi di visita”.

Ha commentato il Direttore generale Musei, Massimo Osanna: “Il restauro dell’icona della Madonna del Pantheon rappresenta un’importante iniziativa al contempo di conservazione e di valorizzazione del patrimonio culturale, dimostrando come i Musei Italiani non siano solo luoghi in cui si accolgono visitatori, ma luoghi in cui si studia e si fa ricerca e in cui si concentrano sinergie proficue con istituzioni e soggetti pubblici e privati, secondo modelli virtuosi, sempre più partecipati e aperti alle comunità del territorio. Quest’opera così rilevante diventerà il fulcro di nuovi percorsi di visita, in un’area del complesso monumentale che sarà aperta al pubblico con visite guidate speciali, nei prossimi mesi, al termine dei lavori di riqualificazione. Operazioni come questa acquistano un significato particolare nel racconto di un luogo straordinario e complesso come il Pantheon, che è al contempo un monumento archeologico, un capolavoro dell’architettura, una basilica aperta al culto, uno scrigno di opere d’arte”, ha concluso.

ULTIME NOTIZIE

Frosinone, finisce 6-0 il primo test amichevole | Doppietta di Marchizza

L'era Vivarini comincia con un sonoro 6-0 del Frosinone contro la città di Mondragone...

Giubileo, Gualtieri: “Siamo al 90% degli interventi essenziali”

A Palazzo Chigi si è tenuta ieri sera la quattordicesima riunione della Cabina di...

Lorenzo di Livio: “Quest’anno il livello del girone C è aumentato. Essere capitano del Latina è motivo di grande orgoglio”

Il figlio d'arte e capitano del Latina Calcio, Lorenzo di Livio, ha presentato la nuova stagione...

Diplomatico e corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale

Diplomatico e, al contempo, anche corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Maratona di Roma 2025, arriva l’annuncio della data e il numero dei partecipanti

Maratona di Roma 2025, numero chiuso: 30.000 i partecipanti Arriva l'annuncio: la 30esima edizione della...
00:01:39

Run Rome The Marathon, raddoppiano gli iscritti

Sembra un evento molto in là nel tempo, in realtà il 16 marzo 2025...
00:01:26

La Regione sblocca i condoni edilizi

Ci sono 46 mila domande di condono edilizio per cui molte famiglie attendono una...