25.8 C
Roma

Fisioterapista uccisa, l’ex aveva precedenti per stalking

Vittima e assassino non stavano più assieme da tre anni, lui aveva anche una nuova compagna ma non è chiaro se volesse tornare con Manuela Petrangeli, con la quale ha anche un figlio di nove anni. Gianluca Molinaro, assistente sociosanitario 52enne, è accusato di aver ucciso la ex con due colpi di un fucile a canne mozze. Al setaccio i tabulati telefonici di vittima e killer per capire se negli ultimi tempi la fisioterapista veniva perseguitata dall’uomo, che ha una condanna di due mesi per stalking sulla precedente compagna. Gli inquirenti stanno compiendo indagini anche sulla provenienza dell’arma, utilizzata dalla malavita organizzata. Molinaro l’ha colpita con due colpi di un fucile a canne mozze in un femminicidio che per tipo di arma, spietatezza e dinamica sembra un agguato di malavita. L’uomo non ha il porto d’armi e la provenienza e il tipo di fucile potrebbero chiamare in causa dei complici. Il 52enne ha sparato dal finestrino del passeggero senza scendere dalla sua Smart: Manuela stava tornando a piedi a casa, nella periferia sud ovest di Roma, fra Portuense e Casetta Mattei, dopo la mattinata di lavoro come fisioterapista in una casa di riposo, Villa Sandra. Era nella stradina sul retro, usata come parcheggio dai dipendenti, con una collega, quando l’auto di Molinaro l’ha affiancata e lui ha fatto fuoco.

ULTIME NOTIZIE

Maltempo a Roma e nel Lazio, quando e dove piove: allerta gialla

Maltempo in vista per la giornata di oggi, lunedì 22 luglio 2024, a Roma...

Tre detenuti evasi dal carcere minorile di Casal del Marmo

Tre giovani detenuti di origine tunisina sono evasi dal carcere minorile di Casal del...

Domani Kosice-Roma, altra amichevole per i giallorossi

Domani alle ore 19:30 la Roma disputerà la sua seconda amichevole del precampionato in...

Valle del Peschiera, arriva il giovane Bianchetti

Valle del Peschiera, il calciatore approda in Promozione Dopo un'esperienza a Rieti, il centrocampista, classe...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Tre detenuti evasi dal carcere minorile di Casal del Marmo

Tre giovani detenuti di origine tunisina sono evasi dal carcere minorile di Casal del...

Giochi da tavolo, strumento per sostenere le persone con autismo. Lo studio

I giochi da tavolo sono amati da chiunque trovi del piacere nello stare assieme,...

Una palazzina per il progetto “Dopo di noi”: partiti i lavori di bonifica

Il 16 luglio sono iniziati i lavori di bonifica della palazzina municipale situata in...