29.7 C
Roma

Tiburtina, riqualificato il condominio che ora abbatte il 69% delle emissioni inquinanti

C’è un edificio a Roma che, grazie a un ambizioso intervento di riqualificazione energetica profonda, è riuscito ad abbattere i consumi energetici del 69%. Si trova in via Vito Galati, nel quartiere Colli Aniene, ed è diventato già un punto di riferimento per la riqualificazione energetica virtuosa della città.

Tiburtina, come è stato riqualificato il condominio

Merito dell’intervento realizzato da Teicos, impresa edile milanese specializzata in deep renovation, che ha permesso all’edificio di compiere un ampio salto di classe energetica, passando dalla F alla A1. Il progetto ha previsto la sostituzione degli infissi e delle caldaie private, oltre all’installazione di un impianto di produzione di energia solare. Le facciate, ineve, sono state isolate con pannelli di lana di roccia.

L’inaugurazione del condominio per la consegna dei lavori è avvenuta alla presenza dell’assessore all’Urbanistica del Comune di Roma, Maurizio Veloccia: “L’adattamento climatico e la transizione energetica sono due chiavi per ripensare il modo con cui guardiamo alle città e, ovviamente, riguardano pienamente l’urbanistica. Roma Capitale è fortemente impegnata su questo fronte e sta mettendo in campo molte azioni volte a cambiare il modello di sviluppo urbano della nostra città in termini di lotta al cambiamento climatico, drenaggi urbani, riforestazione e abbattimento delle isole di calore. Stiamo elaborando la prima Strategia di adattamento climatico proprio per rispondere alla necessità di avere un quadro di riferimento chiaro e coerente delle misure da prendere, individuare le priorità, gli obiettivi e le misure di adattamento che Roma deve mettere in campo entro il 2030. Questo intervento, dunque, è perfettamente in linea con l’idea di rigenerazione urbana che stiamo perseguendo come Amministrazione Capitolina”.

2 AD di Teicos ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di presentare questo intervento per la sua elevata qualità: le opere fatte avranno un impatto positivo sulla sicurezza e la salute degli abitanti oltre che sul risparmio energetico e, di conseguenza, sulla riduzione delle emissioni inquinanti. Per arrivare a questo risultato ci sono voluti diversi anni di lavoro intenso da parte di tutti i soggetti coinvolti: progettisti, amministratore, condomini, impresa, istituti di credito. I processi in edilizia sono lunghi, richiedono orizzonti temporali ampi e collaborazione da parte di tutti. La nuova direttiva europea è una grande opportunità per il settore, perché detta tempi e modi affinché interventi di qualità come questo siano replicati”.

ULTIME NOTIZIE

Vasto incendio sterpaglie alle porte di Roma, in fiamme 40 ettari a Magliano Romano

Un maxi incendio di sterpaglie è divampato ieri pomeriggio a Magliano Romano, comune alle...

Sanità, report sulle liste d’attesa: il Lazio tra le regioni che forniscono online gli aggiornamenti

Riuscire a comprendere i tempi di attesa nel sistema sanitario italiano è una sfida...

Roma, adesca bimba 8 anni con i dolci e la violenta: arrestato vicino di casa

I dolci offerti in diverse occasioni fino a riuscire ad attirare una bimba di...

Castel Romano, 68enne scomparso ritrovato dalla Polizia Locale

Un uomo di 68 anni di nazionalità spagnola, scomparso da diversi giorni, è stato...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Sanità, report sulle liste d’attesa: il Lazio tra le regioni che forniscono online gli aggiornamenti

Riuscire a comprendere i tempi di attesa nel sistema sanitario italiano è una sfida...

Bonus libri scolastici nel Lazio: come ottenerlo e a chi spetta

Il bonus libri scolastici della Regione Lazio per l'anno 2024-2025 è un sostegno economico...
00:01:57

Scuola, online il bando per i buoni libro

C'è tempo fino al 6 settembre per fare richiesta del contributo per l'acquisto di...