22.5 C
Roma

Qualità della vita e costi contenuti: vivere i territori del Lazio e riscoprire i borghi

Riscoprire i borghi e ripopolare i territori della Regione Lazio in un’ottica di miglioramento non solo della qualità della vita complessiva, ma anche dei bilanci familiari, incoraggiando al contempo anche le economie locali: un ambizioso obiettivo che in tanti proprio nel Lazio si stanno ponendo in quest’ultimo periodo storico, con decisamente un maggior slancio rispetto al passato. Se dunque il fenomeno non rappresenta un cambiamento epocale, lo è quantomeno di passo. Ma a cosa è dovuto?

Antichi proverbi ci raccontano che ‘far di necessità virtù’ sia sempre stata una caratteristica parecchio incisiva nelle scelte di vita di tantissime persone, al netto del differente contesto sociale, economico e territoriale in cui si possa vivere. In questo senso il nuovo corso ‘green’ che ha iniziato a prendere piede a tutti i livelli (normativo, fiscale, istituzionale) in ambito immobiliare, sembra rappresentare un terreno fertile agli occhi del mercato del settore. Tante famiglie stanno infatti decidendo di abbandonare le ‘metropoli’ per riabbracciare territori e borghi della Regione, ricchi di fascino anche alla luce delle recentissime normative relative alle ‘case green’. 

Secondo un’indagine commissionata da Facile.it alle società mUp Research e Bilendi, circa 2,5 milioni di italiani hanno scelto di vendere la propria abitazione, preoccupati dai costi di ristrutturazione, per poter così cercare nuove strade. E queste strade, in molti casi, coincidono proprio con il ritorno nei territori di provincia.

Case green, edifici sostenibili, accesso al credito ‘verde’

Sempre stando alle stesse indagini, circa 3 milioni di italiani sono alla ricerca di una nuova casa modificando i loro parametri di selezione, restringendo cioè la ricerca alle abitazioni già energeticamente efficienti e conformi alle direttive UE sull’efficienza energetica. Un trend particolarmente palese nelle regioni del Nord Ovest, laddove il 60% degli acquirenti avrebbe espresso tale predilezione rispetto ad una media nazionale del 50%. In crescita, però, al contempo anche gli italiani (circa 800 mila) che mirano ad abitazioni a bassa prestazione energetica in ottica risparmio. Ciò sarebbe particolarmente vero nel Centro Italia, con una percentuale che raggiungerebbe il 18% rispetto a una media nazionale del 13%.

Quella cui si sta andando incontro, dunque, potrebbe essere una rimodulazione complessiva in chiave ‘sostenibile’ dell’immobiliare preesistente. I cittadini, cioè, non stanno pensando solo ed esclusivamente ad acquistare nuovi edifici progettati con caratteristiche ‘green’, ma anche di trasformare i propri. Non a caso il report sottolinea come circa 5 milioni di immobili residenziali in Italia sarebbero oggetto di investimenti di ristrutturazione, con una media tra i 20 mila e i 55 mila euro per famiglia. Nello stesso momento, tuttavia, tra chi decide di lanciarsi verso questa nuova ‘sfida’ immobiliare vi è una fetta importante di cittadini (secondo i dati sarebbe stimata intorno al 43%) preoccupata del peso di tali oneri finanziari sulle proprie tasche, in assenza di sostanziali aiuti da parte dello Stato.

Interventi green, costi di ristrutturazione, specificità professionale

Ancora una volta, poi, dai dati che emergono dallo studio di Facile.it si evidenzia come dalle famiglie sia avvertito come forte il bisogno di un sostegno concreto da parte di professionisti del settore e da impianti normativi e di tutela finanziaria e d’investimento accessibili. In poche parole, aziende in grado di seguire ed assistere i cittadini in questa loro scelta di vita, sia dal punto di vista immobiliare sia creditizio. Da qui il bisogno, dati statistici alla mano, di un più facile accesso ai mutui ristrutturazione e ai prestiti personali anche per importi contenuti (40/50 mila euro, di media) per poter adeguare le proprie abitazioni o quelle d’imminente acquisto a tutte le norme relative alla sostenibilità ambientale e all’efficienza energetica, senza dover però per questo sobbarcarsi di oneri finanziari e ipotecari lunghi e gravosi (per intenderci, oltre i 10 anni e con rate mensili superiori ai 400 Euro), tali da far desistere i potenziali clienti dal compiere questo passo decisivo.

In questo senso, nel Lazio, un esempio virtuoso di laboriosità ed assistenza proprio verso i cittadini arriva dal territorio di Frosinone, laddove le compravendite e le locazioni in chiave ‘green’ crescono con una media dello 0,8 annuale, pari ad una cifra d’investimento di 1.159 al mq. Per intenderci, ciò fa del mercato residenziale di Frosinone e dei suoi borghi il meno caro dell’intera Regione. E uno dei fattori che impattano in modo positivo, in tal senso, è il modus operandi delle società immobiliari e imprenditoriali del territorio: le quali rispondono convintamente e con assiduità al bisogno di ‘vicinanza’ e assistenza da parte dei compratori, dei locatori e dei proprietari pronti ad investire sul ‘mattone green’. Ne sa qualcosa – in particolare nel frusinate – la Servitia Communication srls, società di Monte San Giovanni Campano, operativa nel campo della costruzione e della vendita di unità immobiliari. La Servitia Communication srls mette infatti al servizio di tutti propri clienti – indistintamente potenziali o già acquisiti – un background di esperienza e di conoscenza del territorio (oltre che procedurale e normativo) fondamentale per la ricerca, conduzione e realizzazione, di affari di questa tipologia in un ambito di mercato florido e in ascesa.

Il trasferimento in un borgo di provincia, come a Frosinone, sta diventando (anche in chiave ‘green’) una decisione saggia e lungimirante per molti: proprio per questo però è essenziale rivolgersi a entità serie, professionali, e provviste di una conoscenza del territorio tale da orientare e supportare le persone nella miglior scelta possibile. Non solo sul piano del rapporto tra qualità e prezzo, ma sul fronte degli obiettivi di vita, soddisfacendo bisogni e interessi personali e familiari spesso in precedenza sottovalutati.

ULTIME NOTIZIE

Campionato Mondiale di Atletica per Sordi, è il giorno di Masetti: azzurro in gara oggi

Campionato Mondiale di Atletica per Sordi, Masetti: "Obiettivo medaglia" Il campione olimpico di giavellotto in...

Lazio Volley e Sport, nuovi arrivi e squadra che prende forma

Lazio Volley e Sport, gli ultimi quattro colpi delle biancocelesti La Lazio Volley e Sport...

Cisterna Volley, esordio casalingo contro i Campioni d’Europa

Cisterna Volley, alla seconda arriva il Verona Si parte con la nuova stagione. Annunciato il...

Rieti, sold-out vicino per Roma-Olympiacos

Rieti, pochi biglietti rimanenti e tanto entusiasmo Grandi numeri per l'amichevole internazionale tra Roma e...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Bonus Caldaia Lazio, al via le domande: come fare richiesta

Dal 16 luglio 2024, i residenti di alcune zone del Lazio possono richiedere incentivi...

Giochi da tavolo, strumento per sostenere le persone con autismo. Lo studio

I giochi da tavolo sono amati da chiunque trovi del piacere nello stare assieme,...

Lazio, boom di iscrizioni al Liceo: in difficoltà i professionali

Nel Lazio il Liceo attrae la maggior parte degli studenti, gli istituti professionali lottano...