29.7 C
Roma

Incendi e diossina a Roma, appello al sindaco Gualtieri

Incendi e diossina a Roma, appello al sindaco Gualtieri per prendere la questione ‘di petto’ a centrare precisi obiettivi di messa in sicurezza delle aree verdi. Ora, dopo gli incendi e la diossina nell’aria, da Roma sud monta la paura e cresce la necessità di chiarezza, fino ad arrivare ad un appello a Gualtieri.

Per la messa in sicurezza delle aree verdi, a seguito del pericoloso rogo sulla via Ardeatina e quello alla Magliana, a pochi chilometri dai quartieri del IX, vengono chiesti precisi interventi in particolare dall’opposizione.

Incendi e diossina, appello a Gualtieri

I vari incendi che si sono succeduti nel quadrante di Roma sud e sud-ovest negli ultimi giorni hanno riaperto la ferita relativa alle condizioni di molte aree verdi della città. E la politica, e in primis le opposizioni, hanno chiesto interventi da parte dell’amministrazione capitolina per evitare che si ripetano.

Il 20 giugno un enorme rogo è scoppiato in un’area incolta in zona Magliana. Le fiamme sarebbero partite nei pressi di un insediamento abusivo e hanno coinvolto anche rifiuti e plastica, diffondendo diossina. I dati resi pubblici da Arpa, che ha posizionato un rilevatore sul viadotto della Magliana, hanno certificato il raggiungimento di valori pari a 38 pg/m3: l’agenzia regionale, pur ricordando che non esistono riferimenti normativi a riguardo, ha sottolineato che le concentrazioni superiori a 0,3 pg/m3 “indicano la presenza di una fonte di emissioni localizzata, ovvero significano che l’incendio ha effettivamente generato diossina”. Il giorno dopo questo incendio, se ne è verificato un altro sulla via Ardeatina, in località Tor Pagnotta. Le fiamme sarebbero divampate in un campo dove sono presenti anche cumuli di rifiuti e hanno coinvolto un autolavaggio e un vivaio.

Le richieste dai territori

“Oltre alle criticità a livello ambientale – dice Carla Canale, consigliera della lista civica Raggi in IX municipio, riferendosi all’episodio di Tor Pagnotta – il rogo ha comportato numerosi disagi, tra cui l’interruzione della circolazione sulla via Ardeatina nel tratto tra via Millevoi e via Tor Pagnotta in entrambe le direzioni e un danno per gli esercizi commerciali. Alla luce dei dati di Arpa, è evidente che non ci sia più tempo da perdere. La salute cittadina e l’ambiente vanno preservati e quanto accaduto nelle giornate del 20 e 21 giugno non deve ripetersi”.

Dunque Canale si rivolge al sindaco Roberto Gualtieri: “Ha il dovere di attivarsi urgentemente per garantire la messa in sicurezza delle aree verdi e la rimozione e bonifica delle discariche abusive segnalate dalla polizia locale di Roma Capitale, emanando le ordinanze previste dall’articolo 192 del Testo Unico Ambientale (TUA). Ci sono numerosi fondi giubilari a disposizione, per la cura della città, che vanno subito utilizzati senza attendere il disastro ambientale”.

ULTIME NOTIZIE

Lotito incontrerà Gualtieri per lo stadio Flaminio | La Lazio cerca l’accordo

Tiene banco la situazione di un nuovo stadio per la Lazio. Alcuni giorni fa il...

Musica, dalla Tosca a Turandot: prosegue il cartellone del Caracalla Festival 2024,

Non si ferma la musica alle Terme di Caracalla dove, in occasione del Caracalla...

Si finge poliziotto, ordina le pizze e non paga: arrestato

Un uomo di 57 anni è stato arrestato a Roma per aver truffato diversi...

Roma, al via Il Cinema Oltre – Arena Cinema Parco Labia: il programma

Ha avuto inizio Il Cinema Oltre - Arena Cinema Parco Labia, l’arena cinematografica organizzata...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Musica, dalla Tosca a Turandot: prosegue il cartellone del Caracalla Festival 2024,

Non si ferma la musica alle Terme di Caracalla dove, in occasione del Caracalla...

Si finge poliziotto, ordina le pizze e non paga: arrestato

Un uomo di 57 anni è stato arrestato a Roma per aver truffato diversi...

Roma, al via Il Cinema Oltre – Arena Cinema Parco Labia: il programma

Ha avuto inizio Il Cinema Oltre - Arena Cinema Parco Labia, l’arena cinematografica organizzata...