32 C
Roma

Esplosione ad Ardea, litiga con l’amico e mette ordigno sotto auto famiglia: denunciato 15enne

Svolta nelle indagini sull’ordigno esploso sotto un’auto ad Ardea, sul litorale a sud di Roma. Ci sarebbe una lite tra ragazzini dietro l’episodio avvenuto nella tarda serata del 16 giugno, in via Trieste. A mettere l’esplosivo sarebbe stato uno studente di 15 anni, pare per vendicarsi dell’amico che si era allontanato.

Esplosione ad Ardea, litiga con l’amico e mette ordigno sotto auto famiglia: denunciato 15enne

I primi indizi sono arrivati dalle testimonianze di chi aveva visto il ragazzino scappare dal luogo dell’esplosione su un monopattino. Poi i proprietari dell’auto, nella denuncia hanno indicato che il ragazzino aveva avuto problemi con il figlio. In passato infatti i due minori erano amici salvo poi allontanarsi, e questo avrebbe scatenato l’ira del 15enne.

Leggi anche: Trastevere, auto sbaglia manovra e finisce sui tavoli del ristorante: ferita bimba

Una vendetta, pare, che si è concretizzata nel mettere un ordigno sotto l’auto di famiglia dell’ex amichetto: una Ford Focus parcheggiata nei pressi della casa del proprietario e danneggiata nella parte posteriore. Le fiamme si sono poi spinte fino ai pannelli dei contatori di gas e acqua e alla casa, prima di essere spente dagli stessi proprietari e dai vigili del fuoco intervenuti sul posto.

Visto scappare su un monopattino

Sul posto subito dopo l’esplosioni i carabinieri della Tenenza di Ardea che hanno iniziato ad indagare per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. I militari hanno raccolto gravi elementi indiziari a carico del minore, visto scappare da alcuni testimoni a bordo di un monopattino, subito dopo la deflagrazione. Nel corso dell’attività di indagine, i proprietari dell’auto hanno presentato ai Carabinieri di Ardea denuncia querela, in cui hanno indicato che l’atto intimidatorio sarebbe verosimilmente da ricondurre a problemi sorti con il figlio della coppia. In passato i due ragazzini erano amici salvo poi allontanarsi, scatenando l’ira dell’indiziato

Il 15enne è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, gravemente indiziato dei reati di danneggiamento e minacce gravi.

ULTIME NOTIZIE

Trofeo Terminillo Legend Cup: tra calcio e solidarietà

Trofeo Terminillo Legend Cup, in campo il 30 luglio Il campo sportivo d'Altura, "Enrico Leoncini",...

Rome Startup Week 2024, anticipazioni dell’evento a settembre

La quarta edizione della Rome Startup Week si terrà al Gazometro di Roma il...

Mondo Paralimpico, Arcigli in Thailandia per il Para Table Tennis Training Camp

Mondo Paralimpico, tecnico azzurri impegnato con atleti provenienti da sette Federazioni Il tecnico paralimpico azzurro,...

Max Pezzali in concerto a Roma dal 24 al 26 gennaio

Max Pezzali torna a Roma, dopo il concerto estivo il cantante torna nella Capitale...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Giochi da tavolo, strumento per sostenere le persone con autismo. Lo studio

I giochi da tavolo sono amati da chiunque trovi del piacere nello stare assieme,...

Una palazzina per il progetto “Dopo di noi”: partiti i lavori di bonifica

Il 16 luglio sono iniziati i lavori di bonifica della palazzina municipale situata in...
00:01:06

Morta a Roma Alba Gonzales

Si è spenta a Roma, dopo una lunga malattia, Alba Gonzales, ballerina, cantante lirica...