24.2 C
Roma

Incendio Ardea, allarme: tenete le finestre chiuse

Incendio Ardea, ‘tenete le finestre chiuse’: il monito è di quelli che fanno paura, e riecheggiano fantasmi – nemmeno troppo antichi – che nel territorio specifico e più in generale portano a galla paure e tensioni mai davvero sopite. Quelle di crisi da contaminazione, inquinamento e allarmi sociali a 360 gradi.

In questo caso, ad Ardea, comune litoraneo in provincia di Roma è andata in fiamme una discarica abusiva di auto e plastica. Il comune ha subito preso il più tipico dei provvedimenti, lavorando ad una task force ma anche anticipando i tempi con il più classico degli avvisi necessari in questo caso: “Tenete le finestre chiuse”.

Incendio Ardea, allarme: tenete le finestre chiuse, lo chiede il Comune

Sul posto ha lavorato una task force di vigili del fuoco e protezione civile: parliamo nello specifico di un maxi incendio che si è sviluppato nella giornata di giovedì 20 giugno ad Ardea, comune del litorale della provincia a sud di Roma.

Il rogo, che ha causato una enorme coltre di fumo nero, è divampato nel pomeriggio di ieri alle porte di Tor San Lorenzo, nella zona delle Salzare, tra via Valli di Santa Lucia e via Monti di Cesavero.

A bruciare una discarica abusiva di auto dismesse, ma non solo: anche cumuli di rifiuti di plastica e calcinacci. In dettaglio, subito dopo lo scoppio del rogo che, nel giro di pochi minuti, si è esteso ad una zona di circa quattro ettari, insieme ai vigili del Fuoco di Pomezia e al personale della protezione civile Airone sono intervenuti gli agenti del corpo di polizia locale, altri gruppi di protezione civile da Roma e i carabinieri.

Incendio Ardea, il consiglio del Comune

Le fiamme, anche a fronte  delle condizioni meteorologiche, sono giunt fino alla ex cava e proprio qui hanno preso fuoco i rifiuti di vario genere presenti in quest’area. Una famiglia presente in zona è stata anche evacuata. In serata la situazione è tornata più o meno alla normalità.

Sul caso è intervenuto il vice sindaco e assessore all’ambiente di Ardea, Lucia Anna Estero, che ha chiesto alla cittadinanza prudenza: “Non appena si avranno notizie certe circa i rilievi effettuati dalle autorità competenti saranno adottati i provvedimenti che verranno ritenuti opportuni. Le operazioni di spegnimento sono andate avanti fino a notte inoltrata e i vigili del fuoco, questa mattina, sono ancora sul posto per le operazioni di competenza”.

Nel mentre è stato chiesto e ottenuto che Arpa Lazio installasse una colonnina per il campionamento dell’aria ed è stato chiesto anche un monitoraggio del suolo. “Al momento, raccomandiamo alla popolazione residente in zona e nelle aree dove si avverte il forte odore di materiale bruciato, di tenere chiuse porte e finestre e di lavare accuratamente frutta e verdura coltivate sul territorio prima del loro consumo”, ha detto Lucia Anna Estero.

ULTIME NOTIZIE

Vedova di Chris Cornell rapinata di un Rolex da 50mila euro

Rania Vicky Karayannis, vedova del celebre cantante dei Soundgarden Chris Cornell, è stata aggredita...

Incendio al deposito farmaceutico Farla a Latina: le immagini del rogo (VIDEO)

Un grave incendio ha colpito lo stabilimento della cooperativa Farla, specializzata nella distribuzione di...

Roma, ancora un’ondata di caldo, emergenza da bollino rosso

Roma, ancora un'ondata di caldo in arrivo con emergenza da bollino rosso. Caldo da...

Andersson, Ds Djurgardens: “Dahl? La Roma non si è fatta sentire”

Il ds del Djurgardens, Bosse Andersson, ha commentato le voci di mercato che vedrebbero Samuel Dahl...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Vedova di Chris Cornell rapinata di un Rolex da 50mila euro

Rania Vicky Karayannis, vedova del celebre cantante dei Soundgarden Chris Cornell, è stata aggredita...

Incendio al deposito farmaceutico Farla a Latina: le immagini del rogo (VIDEO)

Un grave incendio ha colpito lo stabilimento della cooperativa Farla, specializzata nella distribuzione di...

Roma, ancora un’ondata di caldo, emergenza da bollino rosso

Roma, ancora un'ondata di caldo in arrivo con emergenza da bollino rosso. Caldo da...