27.5 C
Roma

3° Grand Prix Storico di Roma allo Stadio dei Marmi

Due giornate, organizzate dall’associazione Orgoglio Motoristico Romano, con il patrocinio di Sport e Salute, del Coni, della Regione Lazio e del Comune di Roma, per onorare non solo il motorismo storico, ma anche quel mondo che ha visto e vede nell’Italia una grande industria.

Motori, storia e passione si sono riunite nella casa dello sport in occasione della 1° Giornata del Made in Italy motoristico, che rientra nella terza edizione del Grand Prix Storico di Roma. Due giornate, organizzate dall’associazione Orgoglio Motoristico Romano, con il patrocinio di Sport e Salute, del Coni, della Regione Lazio e del Comune di Roma, per onorare non solo il motorismo storico, ma anche quel mondo che ha visto e vede nell’Italia una grande industria.

“Una manifestazione in un luogo così incantevole, entusiasmante e storico è veramente una perla per la nostra associazione” ha detto Stefano Pandolfi, presidente di Orgoglio Motoristico Romano.

“È stato un piacere, ma anche un’occasione e una novità aprire lo stadio dei Marmi a questa manifestazione – ha detto Maria Spena, CdA Sport e Salute – che racchiude e che rappresenta un’eccellenza del nostro Made in Italy e del nostro saper fare tutto italiano che è quello del settore motoristico e soprattutto anche le macchine da corsa che sono un marchio indelebile della nostra italianità.”

Grand Prix Storico di Roma: Fendi:” La bellezza genera bellezza”

La lucentezza e la maestosità di uno sfondo come lo Stadio dei Marmi, appena restaurato, ha contribuito a rendere unico l’omaggio e il ricordo di piloti scomparsi prematuramente, come Elio De Angelis. Ambasciatrice dell’evento una grande stilista e imprenditrice italiana che ama la bellezza: Anna Fendi.

“La bellezza è rappresentata e si esterna in tanti campi e è un piacere sostenere un’iniziativa così importante a Roma che porta bellezza – ha detto Anna Fendi, ambasciatrice evento -. E di solito la bellezza genera bellezza, quindi Roma è il palcoscenico ideale.”

L’evento ha visto anche la presenza del ministro degli Esteri, Antonio Tajani, che ha ricordato il ruolo centrale del marchio Made in Italy.

“È un evento che inneggia al Made in Italy – ha spiegato ai microfoni di Radio Roma Antonio Tajani, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Teniamo presente che anche nel settore dell’auto, nel settore manifatturiero produce di fatto l’80% di ogni auto tedesca. Quindi il Made in Italy continua ad essere ambito e continua a essere protagonista.”

ULTIME NOTIZIE

Incendi Roma, la denuncia del sindacato: “Mancano autisti”

Al comando dei vigili del fuoco di Roma mancano autisti per guidare autoscale e...

Il Frosinone batte 3-0 i greci del Volos | Ottimi segnali per Vivarini

Nella giornata di ieri il Frosinone ha giocato la sua seconda amichevole pre-season a Fiuggi...

Giunta Zingaretti nei guai per il licenziamento della manager Isabella Mastrobuono

Il licenziamento di Isabella Mastrobuono dai vertici della Asl di Frosinone nel 2017 è...

Stazione Ottaviano della metro A, da oggi la chiusura per lavori

A partire da lunedì 22 luglio la stazione Ottaviano della linea A della metropolitana...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Incendi Roma, la denuncia del sindacato: “Mancano autisti”

Al comando dei vigili del fuoco di Roma mancano autisti per guidare autoscale e...

Il Frosinone batte 3-0 i greci del Volos | Ottimi segnali per Vivarini

Nella giornata di ieri il Frosinone ha giocato la sua seconda amichevole pre-season a Fiuggi...

Giunta Zingaretti nei guai per il licenziamento della manager Isabella Mastrobuono

Il licenziamento di Isabella Mastrobuono dai vertici della Asl di Frosinone nel 2017 è...