29.3 C
Roma

Roma, da domani rassegna film Alberto Sordi nella sua villa a Caracalla

Da “Lo sceicco bianco”, a “Il Marchese del Grillo”, a “In viaggio con papà”. Una carrellata di 9 film che attraversano 30 anni di storia italiana per omaggiare Alberto Sordi il grande attore romano, scomparso nel 2003, che domani 15 giugno avrebbe compiuto 104 anni. Proprio nel giorno del suo compleanno prende il via “Alberto il Seduttore” rassegna di film che offre al pubblico di vedere o rivedere gratuitamente l’immortale talento di Alberto Sordi nella sua villa a Caracalla dal 15 al 23 giugno.

Roma, da domani rassegna film Alberto Sordi nella sua villa a Caracalla

La rassegna “Alberto il Seduttore”, curata da Luca Verdone, è promossa dalla Fondazione Museo Alberto Sordi insieme con la Fondazione Alberto Sordi per i Giovani e si svolge nel giardino della Casa Museo Alberto Sordi. La storica villa in cui l’attore visse dal 1958 al 2003, sede dell’Archivio Storico e della Fondazione Museo che dal 2011 tutela, divulga e valorizza la sua figura a livello nazionale ed internazionale.

Leggi anche: Notti di Cinema a Piazza Vittorio, a Roma al via dal 15 giugno

“Alberto il Seduttore”, nove film in programma dal 15 al 23 giugno

In programma 9 film che si potranno vedere gratuitamente previa prenotazione obbligatoria (comunicazione@fondazionemuseoalbertosordi.org). Si parte il 15 giugno con la proiezione de “Lo Sceicco bianco”, prima collaborazione tra Sordi e Federico Fellini che prelude al capolavoro “I vitelloni”. Si prosegue poi con “Il Seduttore”, diretto nel 1954 da Franco Rossi: Albertone è un marito incorreggibile che sogna avventure romantiche con tutte le belle donne che incontra, ma finisce incastrato dalle sue stesse spasimanti che proprio nella trattoria della moglie faranno scoppiare un finimondo.

In “Venezia, la luna e tu” di Dino Risi l’attore è invece un gondoliere frivolo e donnaiolo, in “Il marito” di Nanni Loy e Gianni Puccini mal sopporta la moglie arpia e la suocera invadente, in “Lo scapolo” di Antonio Pietrangeli è uno sciupafemmine impenitente destinato a capitolare.

Locandina rassegna film Alberto Sordi
la locandina della rassegna “Alberto il seduttore”

In rassegna alcuni classici di Albertone come il cult “Il Marchese del Grillo” di Mario Monicelli, “Crimen” di Mario Camerini, “Quelle strane occasioni” di Luigi Comencini in cui l’attore è l’indimenticabile monsignore marpione che rimane chiuso in ascensore con Stefania Sandrelli e “In viaggio con papà” in cui Alberto chiama accanto a sé e incorona come suo erede Carlo Verdone. Che fu sempre vicino al grande attore e, da un quarantennio, continua a ripetere: “Sordi non ha lasciato eredi, è stato un esemplare unico e un artista irripetibile”.

ULTIME NOTIZIE

Frosinone, finisce 6-0 il primo test amichevole | Doppietta di Marchizza

L'era Vivarini comincia con un sonoro 6-0 del Frosinone contro la città di Mondragone...

Giubileo, Gualtieri: “Siamo al 90% degli interventi essenziali”

A Palazzo Chigi si è tenuta ieri sera la quattordicesima riunione della Cabina di...

Lorenzo di Livio: “Quest’anno il livello del girone C è aumentato. Essere capitano del Latina è motivo di grande orgoglio”

Il figlio d'arte e capitano del Latina Calcio, Lorenzo di Livio, ha presentato la nuova stagione...

Diplomatico e corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale

Diplomatico e, al contempo, anche corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Rosa Chemical, ecco dove vedere lo show

Rosa Chemical a Estate al Maximo, nuovo appuntamento con la musica e con il...

Festa tutta argentina nel cuore di Roma, arriva Summer Edition: info, orari e specifiche

Festa tutta argentina nel cuore di Roma: ecco la Summer Edition, uno dei tanti...

“BoscodiVino”, l’esperienza enogastronomica sensoriale arriva nel Parco dei Castelli Romani a Lariano

Dal 18 al 21 luglio, alla Fonte Ontanese nel Parco dei Castelli Romani a...