29.3 C
Roma

Roma, minacce e insulti a portavoce partito Gay Lgbt+: denunciati 2 ventenni

Indagine lampo della polizia sul caso dell’aggressione omofoba a Fabrizio Marrazzo, portavoce del partito Gay Lgbt+, minacciato e insultato lo scorso 31 maggio nelle vicinanze del Gay center in via Alessandro Volta, a Roma in zona Testaccio.

Roma, minacce e insulti a portavoce partito Gay Lgbt+: denunciati 2 ventenni

Sono stati rintracciati e denunciati due ragazzi romani di 21 e 22 anni, accusati dell’aggressione e che ora dovranno rispondere ora di ingiurie e minacce aggravate. Elemento fondamentale nelle indagini la fotografia scattata dalla vittima che è riuscita a riprendere la macchina e parte della targa sulla quale si trovavano i ventenni.

Leggi anche: Discriminazioni e violenza contro la comunità LGBTQ+ a Roma: nel 2023 oltre 6000 richieste di aiuto

L’aggressione denunciata dalla vittima

Un’aggressione “al suono di ‘Froc** di merda’ e frasi simili” quella subita da Marrazzo per aver rimproverato i due ventenni mentre urinavano sul muro Rainbow a Testaccio. “Inoltre, dopo l’aggressione fisica, – ha detto il portavoce del partito Gay Lgbt+ – in un video su Facebook dove denunciava i fatti – nonostante mi fossi prontamente allontanato, mi hanno inseguito e continuato ad inveire minacciandomi di nuovo. Sono riuscito a fermarli solo dicendogli che avevo ripreso la targa ed erano in diretta”.

 

Marrazzo: “Procura li rinvii a giudizio il più presto possibile”

“Proprio oggi ho fatto il riconoscimento del secondo ragazzo, quello che materialmente mi ha aggredito” ha detto all’Adnkronos Fabrizio Marrazzo commentando la denuncia dei due ventenni. “E’ importante che le forze dell’ordine si siano mosse in tempi così rapidi, – ha aggiunto – ora mi auguro che la Procura li rinvii a giudizio il più presto possibile, perché sia chiaro che non c’è libertà di aggredire le persone semplicemente perché gay o lesbiche”.

“Oggi è stata depositata in Comune una delibera che prevede la sanzione di 500 euro per chiunque commetta azioni discriminatorie nei confronti degli omosessuali – ha proseguito – una azione concreta cui mi auguro tutte le forze, di opposizione e maggioranza, possano aderire, in linea con altri comuni italiani”.

ULTIME NOTIZIE

Lorenzo di Livio: “Quest’anno il livello del girone C è aumentato. Essere capitano del Latina è motivo di grande orgoglio”

Il figlio d'arte e capitano del Latina Calcio, Lorenzo di Livio, ha presentato la nuova stagione...

Diplomatico e corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale

Diplomatico e, al contempo, anche corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale...

Maratona di Roma 2025, Onorato: “Ci confermiamo capitale delle corse su strada”

Maratona di Roma 2025, Onorato: "La risposta del pubblico è straordinaria" Oltre al sindaco, anche...

Maratona di Roma 2025, Gualtieri: “Crescita importante. Sta diventando uno degli eventi più attesi a livello Internazionale”

Maratona di Roma 2025, Gualtieri: "Una vera e propria festa per lo sport" Annunciate le...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Diplomatico e corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale

Diplomatico e, al contempo, anche corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale...

Roma dichiara guerra ai lucchetti: rimossi 7 quintali in giro per la città

Nell'ambito delle attività quotidiane volte alla tutela dell'ambiente e al decoro urbano, gli agenti...

Incendio Farla a Latina, i dati Arpa nella norma

L'incendio scoppiato tra il 15 e il 16 luglio a Latina, che ha coinvolto...