27.5 C
Roma

Roma, fabbricava armi in casa: nel laboratorio clandestino mitragliatrice e pistola a penna

C’era anche una pistola a forma di penna tra le armi trovate nel laboratorio clandestino scoperto dai carabinieri a Roma in zona Ponte di Nona. Il blitz è scattato a seguito di un’attività informativa nell’appartamento di un 21enne di origine cubana già noto per reati inerenti agli stupefacenti.

Roma, fabbricava armi in casa: nel laboratorio clandestino mitragliatrice e pistola a forma di penna

Durante la perquisizione i militari hanno trovato un revolver carico, una pistola con matricola abrasa, un fucile mitragliatore totalmente artigianale, una pistola scaccia-cani e una pistola a forma di penna, due lacrimogeni artigianali, polvere da sparo e 100 cartucce prodotte artigianalmente.

In manette 21enne

Il giovane è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Settecamini e quelli del Nucleo Operativo della Compagnia di Tivoli, d’intesa con la Procura di Roma e dovrà rispondere di detenzione illegale di armi e munizionamento, fabbricazione illegale di armi e di munizionamento.

TIVOLI Le armi e le attrezzature sequestrate dai Carabinieri 3
Le armi e le attrezzature sequestrate dai Carabinieri

In cantina gli attrezzi per costruire armi e i progetti di fabbricazione

Durante la perquisizione i carabinieri hanno trovato un revolver con all’interno proiettili sotto il cuscino del letto del 21enne. Il laboratorio clandestino era in cantina dove sono stati trovati un pericoloso fucile mitragliatore totalmente artigianale, una pistola riverniciata con la matricola parzialmente abrasa, una pistola scaccia-cani e una pistola a forma di penna.

Leggi anche: Roma, coppia minacciata e rapinata in casa: caccia alla banda del cacciavite

Oltre alle armi, i carabinieri hanno poi sequestrato numerosi materiali e strumenti di precisione, quali tornio, seghe e attrezzi, necessari per produrre armi, nonché diversi appunti manoscritti con progetti di fabbricazione, redatti dal giovane.

Trovati anche lacrimogeni e 100 cartucce artigianali

Le sorprese non erano però ancora finite. Un ulteriore approfondimento svolto con l’ausilio dei carabinieri della Squadra Artificieri del Comando Provinciale di Roma, ha permesso di trovare anche due lacrimogeni artigianali di grandi dimensioni, polvere da sparo e tutto il materiale per produrre artifizi pirotecnici ed ordigni pericolosi. Il materiale è stato messo in sicurezza e sequestrato insieme a 100 cartucce prodotte artigianalmente e 20 grammi di hashish.

L’indagato, che era nella piena capacità di costruire, modificare ed aumentare la potenza di diverse armi, è stato portato in carcere dove il Tribunale di Roma ha convalidato l’arresto e disposto per lui la custodia cautelare in carcere.

 

ULTIME NOTIZIE

Stazione Ottaviano della metro A, da oggi la chiusura per lavori

A partire da lunedì 22 luglio la stazione Ottaviano della linea A della metropolitana...

Maltempo a Roma e nel Lazio, quando e dove piove: allerta gialla

Maltempo in vista per la giornata di oggi, lunedì 22 luglio 2024, a Roma...

Tre detenuti evasi dal carcere minorile di Casal del Marmo

Tre giovani detenuti di origine tunisina sono evasi dal carcere minorile di Casal del...

Domani Kosice-Roma, altra amichevole per i giallorossi

Domani alle ore 19:30 la Roma disputerà la sua seconda amichevole del precampionato in...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Stazione Ottaviano della metro A, da oggi la chiusura per lavori

A partire da lunedì 22 luglio la stazione Ottaviano della linea A della metropolitana...

Maltempo a Roma e nel Lazio, quando e dove piove: allerta gialla

Maltempo in vista per la giornata di oggi, lunedì 22 luglio 2024, a Roma...

Ostia Antica Festival 2024, classe e talento puro con Goran Bregovic

Ostia Antica Festival 2024, classe e talento puro con Goran Bregovic al centro di...