29.3 C
Roma

Giornata Ambiente, a Ostia inaugurato murale di Lucamaleonte dedicato alle tartarughe marine

Tartarughe marine che lasciano le uova per dirigersi verso il mare del litorale di Roma. E’ l’immagine che da oggi campeggia sulla facciata dell’Istituto Comprensivo Giuliano da Sangallo a Ostia. Il murale “Nido” firmato da Lucamaleonte e promosso da Legambiente è stato inaugurato in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente alla presenza del sindaco Gualtieri per sensibilizzare e promuovere la salvaguardia delle tartarughe Caretta caretta e del loro habitat, unendo arte e sostenibilità.

Giornata Ambiente, a Ostia inaugurato murale di Lucamaleonte dedicato alle tartarughe marine

Ad accogliere la nuova opera d’arte i bambini dell’istituto a pochi metri dal lungomare. Un murale che rappresenta uno dei tanti nidi da cui ogni anno in tutta Italia, compresa Ostia, prendono il via verso il mare migliaia di tartarughine. Nel 2023 sono stati censiti oltre 450 nidi, di cui 18 nel Lazio. “Un fenomeno dovuto, ipotizzano gli scienziati, ai cambiamenti climatici e in particolare al riscaldamento globale: la specie trova idonei ambienti che fino a pochi decenni fa erano adatti alla deposizione delle uova” spiega Legambiente.

Sacchi (Legambiente Lazio): “Salvaguardia delle tartarughe marine è tra nostre priorità”

“Nel Lazio la salvaguardia delle tartarughe marine, visto anche l’incremento delle nidificazioni, è certamente tra le nostre priorità – dichiara Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio – Da quando Legambiente, insieme alla Rete Tartalazio, ha iniziato i monitoraggi sul litorale abbiamo notato un aumento dell’interesse per il tema anche da parte di cittadini e cittadine. Un impegno che portiamo avanti parallelamente alla necessità di educare i più giovani rispetto ai temi dell’ecologia e della salvaguardia ambientale, nel contrasto alle emissioni e nell’adattamento del territorio alle nuove condizioni climatiche”.

Le minacce

Secondo Legambiente l’espansione del range di nidificazione di questa specie in una regione caratterizzata da un elevato sviluppo costiero e turistico espone i nidi ad una serie di minacce di natura antropica, come l’inquinamento luminoso e acustico, la pulizia meccanica delle spiagge, il disturbo arrecato dalle persone e la presenza di attrezzature che ostacolano l’ovodeposizione.

Educazione e arte per sensibilizzare alla tutela della biodiversità

L’obiettivo del murale è far luce, attraverso l’educazione e l’arte, su una questione impellente e trasmettere alle nuove generazioni il valore intrinseco della biodiversità, nonché della sua tutela: la scelta di realizzarlo sul muro di una scuola, visibile anche ai passanti, sottolinea l’importanza dell’educazione dei giovani sui principi della sostenibilità. Uno stimolo per alunni e cittadini a riflettere sulla necessità di proteggere le tartarughe e i loro nidi, comprendendo l’importanza vitale della coesistenza armoniosa con la natura.

ULTIME NOTIZIE

Lorenzo di Livio: “Quest’anno il livello del girone C è aumentato. Essere capitano del Latina è motivo di grande orgoglio”

Il figlio d'arte e capitano del Latina Calcio, Lorenzo di Livio, ha presentato la nuova stagione...

Diplomatico e corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale

Diplomatico e, al contempo, anche corriere della droga: colpito da mandato di arresto internazionale...

Maratona di Roma 2025, Onorato: “Ci confermiamo capitale delle corse su strada”

Maratona di Roma 2025, Onorato: "La risposta del pubblico è straordinaria" Oltre al sindaco, anche...

Maratona di Roma 2025, Gualtieri: “Crescita importante. Sta diventando uno degli eventi più attesi a livello Internazionale”

Maratona di Roma 2025, Gualtieri: "Una vera e propria festa per lo sport" Annunciate le...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Maratona di Roma 2025, arriva l’annuncio della data e il numero dei partecipanti

Maratona di Roma 2025, numero chiuso: 30.000 i partecipanti Arriva l'annuncio: la 30esima edizione della...
00:01:39

Run Rome The Marathon, raddoppiano gli iscritti

Sembra un evento molto in là nel tempo, in realtà il 16 marzo 2025...
00:01:26

La Regione sblocca i condoni edilizi

Ci sono 46 mila domande di condono edilizio per cui molte famiglie attendono una...