29.7 C
Roma

Sospeso sciopero taxi, il 5 e 6 giugno servizio regolare

E’ stato sospeso lo sciopero taxi, il 5 e 6 giugno il servizio delle auto bianche sarà regolare su tutto il territorio nazionale inclusa Roma. Si è concluso con esito positivo il tavolo convocato al Mit con il viceministro Edoardo Rixi e oltre 30 sigle di associazioni in rappresentanza del mondo dei taxi. Tra i motivi della protesta i decreti attuativi della legge sui serivizi taxi e la gestione online del servizio ncc e la liberalizzazione del tpl non di linea.

Sospeso sciopero Taxi, il 5 e 6 giugno servizio regolare

Il viceministro ha aperto l’incontro mettendo in evidenza l’impegno del ministero “per un confronto basato sulla condivisione affinché si possano trovare le soluzioni utili per migliorare il servizio, nell’interesse di tutti, con l’auspicio che venga revocato lo sciopero previsto il 5 e 6 giugno”.

Rixi: “Senso di responsabilità nei confronti di tutti gli operatori impegnati sul territorio”

Dopo un lungo confronto durato circa due ore, alla fine è stato deciso di sospendere lo sciopero indetto per il 5 e 6 giugno. Il viceministro Edoardo Rixi ha ringraziato le associazioni in rappresentanza del mondo dei taxi che hanno partecipato alla riunione e sottolinea l’importanza dell’incontro come “senso di responsabilità nei confronti di tutti gli operatori impegnati sul territorio”. La convocazione del prossimo tavolo è programmata al Mit lunedì 17 giugno alle ore 11. Lo fa sapere il Mit.

La nota dei sindacati

Dall’incontro spiegano i sindacati “è emersa in modo chiaro la volontà di approvare in tempi rapidi i decreti attuativi della legge 12/19 al fine di riuscire a contrastare realmente i diffusi fenomeni di concorrenza sleale e abusivismo presenti nel settore che pregiudicano la tenuta del servizio pubblico e delle sue garanzie a tutela dell’utenza”.

“Il Vice Ministro Rixi ha preso atto delle riserve manifestate dalle varie sigle sindacali presenti, – prosegue la nota di Uiltrasporti, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Satam, Tam, Claai, Unione Artigiani, Unione Tassisti d’Italia, Uritaxi, Fast Confal taxi, Unica taxi Cgil, Orsa taxi, Usb taxi, Unimpresa, Sitan/Atn – evidenziando che sarà possibile approfondire alcuni elementi di merito e ricordando che già sono stati raccolti sul lavoro fatto, alcuni dei previsti pareri che le varie authority devono rilasciare”.

Riapertura dialogo per trovare soluzioni concrete

“L’impegno del Vice Ministro Rixi è quello di trovare soluzioni tecniche e normative che diano risposte adeguate ai problemi sollevati, prevedendo un nuovo confronto con le strutture sindacali il prossimo 17 giugno. Alla luce del confronto svolto, considerando l’effettiva riapertura di un dialogo e la volontà di trovare soluzioni concrete ai problemi posti, le organizzazioni sindacali decidono responsabilmente di sospendere lo sciopero proclamato per le giornate del 5 e 6 giugno – conclude la nota – ringraziando i lavoratori del settore per la grande attenzione e partecipazione dimostrata che ci ha portato alla riapertura del tavolo”.

Assoutenti: “Bene sospensione sciopero, protesta sbagliata a danno dei cittadini”

Soddisfatto per la decisione dei sindacati il presidente di Assoutenti, Gabriele Melluso. “Si trattava infatti di una protesta sbagliata che andava ad unico danno dei cittadini, privati ingiustamente di un servizio già inadeguato e insufficiente anche in assenza di scioperi”, spiega l’associazione. “Il Governo, però, non deve cedere alle pressioni della lobby dei taxi, e deve proseguire sulla strada delle riforme nel settore del trasporto pubblico non di linea, estendendo il confronto alle associazioni dei consumatori, partendo dal presupposto che l’aumento delle licenze nei comuni è un dogma inviolabile”, conclude Melluso.

ULTIME NOTIZIE

Sanità, report sulle liste d’attesa: il Lazio tra le regioni che forniscono online gli aggiornamenti

Riuscire a comprendere i tempi di attesa nel sistema sanitario italiano è una sfida...

Roma, adesca bimba 8 anni con i dolci e la violenta: arrestato vicino di casa

I dolci offerti in diverse occasioni fino a riuscire ad attirare una bimba di...

Castel Romano, 68enne scomparso ritrovato dalla Polizia Locale

Un uomo di 68 anni di nazionalità spagnola, scomparso da diversi giorni, è stato...

Lotito incontrerà Gualtieri per lo stadio Flaminio | La Lazio cerca l’accordo

Tiene banco la situazione di un nuovo stadio per la Lazio. Alcuni giorni fa il...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Sanità, report sulle liste d’attesa: il Lazio tra le regioni che forniscono online gli aggiornamenti

Riuscire a comprendere i tempi di attesa nel sistema sanitario italiano è una sfida...

Bonus libri scolastici nel Lazio: come ottenerlo e a chi spetta

Il bonus libri scolastici della Regione Lazio per l'anno 2024-2025 è un sostegno economico...
00:01:57

Scuola, online il bando per i buoni libro

C'è tempo fino al 6 settembre per fare richiesta del contributo per l'acquisto di...