25.1 C
Roma

McDonald’S, per una campagna il Regno Unito dice addio al sorriso dell’Happy Meal

Un brand come il McDonald ha pensato di agire, con una campagna, sull’Happy Meal per dare il proprio contributo ad una questione sociale non indifferente.

Qui il servizio realizzato per la puntata di Punto di Rottura del 31 maggio 2024.

Magari non ci facciamo neanche più caso, perché è un’abitudine, ma sulla scatola dell’Happy Meal del McDonald’s c’è un sorriso che nel Regno Unito potrebbe non esserci più.

Oltremanica ritengono infatti che il classico “smile” rappresenti una situazione non aderente alla realtà: complici anche gli stimoli dell’attualità le emozioni – positive e negative – in questi tempi sono sempre più al centro delle cronache e oggetto di attenzione e proprio per questo la catena dei ristoranti che da sempre ha basato la sua comunicazione sulla felicità, sta rivedendo la strategia attenzionando le proprie scelte sulla cosiddetta sensibilizzazione emotiva.

In pratica ci saranno una serie di adesivi che illustreranno una gamma di emozioni attraverso la diversa espressione della bocca. La finalità? Incoraggiare i bambini a esprimere i propri sentimenti perché, secondo la campagna lanciata dal McDonald nel Regno Unito, quasi la metà dei bambini si sente sotto pressione per apparire felici.

Il McDonald’s e le emozioni

La salute mentale prima di tutto, quindi: ma da un po’ di tempo a questa parte si sente sempre più spesso parlare di educazione sentimentale o emotiva per cercare di fornire ai bambini gli strumenti giusti per esprimere i propri sentimenti.

Una necessità che arriva direttamente dalla società e che, come tutti gli argomenti, divide la platea. Ma d’altronde, se vige la regola che dice che è meglio seguire la politica del fare piuttosto che del non fare, un brand come il McDonald ha pensato di agire, con una campagna, sull’Happy Meal per dare il proprio contributo ad una questione sociale non indifferente.

ULTIME NOTIZIE

Roma, ancora un’ondata di caldo, emergenza da bollino rosso

Roma, ancora un'ondata di caldo in arrivo con emergenza da bollino rosso. Caldo da...

Andersson, Ds Djurgardens: “Dahl? La Roma non si è fatta sentire”

Il ds del Djurgardens, Bosse Andersson, ha commentato le voci di mercato che vedrebbero Samuel Dahl...

Lazio, Lotito risponde alle accuse: “Abbiamo speso più della Juventus. Greenwood? Se i tifosi lo vogliono mettano i soldi”

Al termine del consiglio federale della FIGC, Claudio Lotito si è espresso sulle critiche ricevute...

Classifica sindaci, come si è piazzato Gualtieri

Classifica sindaci, il primo cittadino di Roma Gualtieri è terz'ultimo in Italia: perse in...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Roma, ancora un’ondata di caldo, emergenza da bollino rosso

Roma, ancora un'ondata di caldo in arrivo con emergenza da bollino rosso. Caldo da...

Classifica sindaci, come si è piazzato Gualtieri

Classifica sindaci, il primo cittadino di Roma Gualtieri è terz'ultimo in Italia: perse in...
00:01:08

Maxirissa nel Viterbese, 6 feriti

Maxirissa a bottigliate e coltellate a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo. Tutto è...