15.6 C
Roma

Francesco Greco, il pm di Mani Pulite per la sicurezza di Roma

Francesco Greco, ex magistrato di Mani Pulite, è stato nominato delegato alla sicurezza del Campidoglio, con l’obiettivo di rendere l’area di Termini più sicura e combattere le discariche abusive. Greco porta con sé una vasta esperienza e punta a implementare soluzioni innovative: il Giubileo imminente pone ulteriori sfide, specialmente per i senzatetto nella zona del Vaticano. Collaborando con vari assessorati e aumentando i controlli, il coinvolgimento di Greco mira a migliorare la sicurezza e la qualità della vita nella Capitale.

Le richieste di Gualtieri a Francesco Greco

Il sindaco Roberto Gualtieri ha richiesto un approccio integrato e condiviso tra vari assessorati per affrontare le sfide della sicurezza urbana.

Greco ha sottolineato l’importanza di non limitarsi a identificare i problemi, ma di cercare soluzioni concrete e innovative per garantire la sicurezza della città. L’area di Termini, con i suoi grandi cantieri per il Giubileo, rappresenta una delle principali sfide da affrontare.

Affrontare le discariche abusive a Roma

Il problema delle discariche abusive a Roma è complesso e diffuso. Greco ha evidenziato la necessità di aumentare i controlli e ha annunciato un protocollo con i carabinieri e il NOE per monitorare le discariche tramite droni e videosorveglianza.

Inoltre, il piano rifiuti di Roma Capitale prevede la chiusura del ciclo dei rifiuti con l’introduzione di un termovalorizzatore. Questa strategia mira a ridurre significativamente le discariche illegali, spesso costituite da materiali di scarto dei cantieri e rottami di auto.

Soluzioni per i senza fissa dimora

Con l’avvicinarsi del Giubileo, la questione dei senzatetto, specialmente nella zona del Vaticano, diventa sempre più pressante. Greco ha ribadito che i senzatetto sono prima di tutto persone e devono essere trattati con dignità.

Le politiche adottate devono essere sociali e non solo emergenziali. Gli assessori Funari e Zevi stanno lavorando su soluzioni abitative stabili e credibili, cercando di integrare i senzatetto nel sistema di assistenza sociale. 

Riqualificazione e miglioramento della percezione della sicurezza

Per migliorare la percezione della sicurezza tra i cittadini, Greco ritiene fondamentale ascoltare la comunità e proporre soluzioni credibili. Roma Capitale sta lavorando per ridurre le aree di disagio sociale attraverso la riqualificazione urbana e la creazione di spazi aggregativi e sociali.

Progetti come il wi-fi 5G a Corviale e Tor Bella Monaca sono esempi di iniziative volte a migliorare la qualità della vita e la sicurezza nei quartieri più problematici. Inoltre, Greco sta considerando la creazione di osservatori nei municipi per monitorare e affrontare le problematiche di sicurezza in modo capillare.

ULTIME NOTIZIE

Giubileo, la Cisl lancia l’allarme caldo: serve sicurezza nei cantieri

Nei prossimi giorni, Roma si troverà ad affrontare una grave ondata di caldo con temperature...

Ritorna “Buffalo”, la danza contemporanea al Macro di Roma

Dal 19 al 20 giugno, il Macro - Museo di Roma d’Arte Contemporanea, ospiterà...

Rapina in casa del manager da falsi finanzieri: bottino da 300mila euro

La mattina del 13 giugno, un manager romano di 56 anni è stato vittima...

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette: dove, esattamente? E come sono andati...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Roma, ‘treno arcobaleno’ sulla Metro A. Pro Vita Famiglia: “Gualtieri chiarisca il costo”

È entrato in servizio ieri sulla metro A di Roma il “treno dell'inclusività”, che...

Un anno fa la morte di Silvio Berlusconi: la commemorazione

Esattamente un anno fa la morte di Silvio Berlusconi, ex Presidente del Consiglio e...

Stazione Trastevere, al via i lavori per i nuovi accessi e il tunnel pedonale

Sono partiti oggi i lavori per l'apertura del sottopasso e dei nuovi accessi alla...