32.1 C
Roma

Roma, spaccio in auto al Nomentano: cocaina nel reggiseno e nella schiuma da barba

Cocaina nascosta nel reggiseno e nelle bombolette di schiuma da barba. Così sono state “pizzicate” a Roma in zona Nomentano due donne poco più che ventenni. Le due erano in auto in via Giovanni Zanardini, quando sono state sottoposte a controllo dagli agenti del commissariato Porta Pia, durante un mirato servizio anti spaccio.

Roma, spaccio in auto al Nomentano: cocaina nel reggiseno e nella schiuma da barba

Durante le fasi di identificazione una delle due ha spontaneamente consegnato ai poliziotti quasi 4 grammi di cocaina che teneva nascosta nel reggiseno e la somma di 325 euro in contanti suddivisa in banconote di vario taglio. La successiva perquisizione ha permesso di rinvenire circa 18 grammi di cocaina contenuti all’interno di una bomboletta da barba artigianale modificata. Le due donne, una 25enne italiana e una 24enne albanese, sono state arrestate.

Leggi anche: Ciampino, estetista trovata morta in casa del compagno: è giallo

In casa con 40 kg di droga

Sono solo due dei cinque pusher arrestati nei giorni scorsi dalla Polizia. Un 24enne romano è finito in manette in zona Prenestina. In casa del giovane gli agenti del Commissariato Appio Nuovo hanno trovato 40 kg di droga tra marijuana e hashish nascosti in un borsone e dentro un mobile. Tutto ricoperto di borotalco utilizzato per eludere i controlli dei cani antidroga.

Sempre i poliziotti del Commissariato Porta Pia sono intervenuti in via Ventotene dove un ragazzo, a bordo di un’auto a noleggio, è stato visto accostarsi a ridosso di un vecchio materasso abbandonato, per prendere una busta. Gli agenti hanno quindi fermato e controllato il giovane, un 23enne italiano, estendendo poi la perquisizione al veicolo dove sono stati trovati circa 30 grammi di cocaina e 275 euro in contanti. Il ragazzo, è stato arrestato e dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Elettricista con il doppio lavoro: arrestato

Un elettricista romano è stato scoperto a spacciare durante l’orario di lavoro ad una serie di clienti abituali. L’uomo si spostava con il suo furgoncino tra Pomezia e Roma per incontrare i clienti. Gli investigatori del commissariato Romanina durante un servizio di appostamento e osservazione, sono intervenuti fermandolo in via Campobello a Pomezia.

E’ scattata quindi la perquisizione sul mezzo e anche a casa: in tutto è stato trovato un chilo di sostanza stupefacente, tra hashish, marijuana e cocaina, nonché materiale per la pesatura e il confezionamento della droga e la somma di circa 16mila euro in contanti.

ULTIME NOTIZIE

Roma, al via Vinoforum 2024: fino a domenica al Circo Massimo

Degustazioni, master class, cene con grandi chef tutto nella cornice del Circo Massimo a...

Roma tra migliori città per studenti universitari

Roma, insieme a Milano e Torino, è tra le migliori città studentesche italiane, nella...

Incendio al Palazzaccio, Corte di Cassazione evacuata

Un incendio è divampato poco prima del mezzogiorno all'interno di alcuni uffici al terzo...

Tenta di arrampicarsi su Fontana di Trevi, bloccato

Voleva salire su uno dei cavalli ornamentali della Fontana di Trevi, ma è stato...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Piromane al centro di Roma, colto con petardo in tasca

Piromane al centro di Roma, beccato perfino con petardo in tasca. Paura nel cuore della...

Roma, segue una donna a casa e la violenta nei lavatoi del palazzo: arrestato 32enne

Sfuggita alle molestie per strada aveva cercato rifugio nel palazzo di casa, ma il...

Va in vacanza e abbandona la madre disabile che muore di stenti: arrestata la figlia

Invece di occuparsi della madre invalida e non autosufficiente ha fatto le valige per...