15.6 C
Roma

Truffa del sorpasso, spopola nella Capitale: scattano gli arresti

Truffa del sorpasso: così è stata ribattezzata la (non nuova in realtà) tecnica di furto che, nella Capitale come altrove, si applica per estorcere soldi, e non solo, agli automobilisti.

Sono scattate le manette, per opera degli uomini dell’Arma dei Carabinieri, nei riguardi di due persone che provavano a imbrogliare un uomo sulla via Ardeatina. Come funziona questa tecnica?

Truffa del sorpasso, due arresti

Una alternativa della tecnica dello specchietto, l’escamotage del sorpasso è un modus operandi ora molto popolare tra le strade del nostro paese. La dinamica in realtà segue molto una tecnia di raggiro piuttosto nota.

Si usa una pietra, lanciata contro un’auto. La truffa del sorpasso, con cui due uomini hanno tentato di estorcere denaro ad un automobilista, è costata caro a questi criminali.

Beccati in zona Divino Amore dai carabinieri della locale stazione, due uomini, un 51enne ed un 31enne, ambi italiani e già noti alle forze dell’ordine sono stati arrestati per tentata truffa aggravata.

Truffa del sorpasso, come funziona

Nel merito, i militari della stazione Divino Amore, impegnati in un servizio di controllo, passando su di via Ardeatina, hanno visto , a bordo strada due auto e due persone ferme discutere con un uomo di nazionalità indiana.

Così i carabinieri sono intervenuti e hanno accertato che i due uomini lo stavano accusando di aver provocato un ipotetico danno alla carrozzeria della loro auto. In questo modo, i criminali chiedono denaro immediatamente per la riparazione del danno senza proseguire per via legale, estorcendolo e necessario con aggressività.

Truffa del sorpasso, estorsione sulle strade della Capitale

Nello merito, questa tecnica sfrutta una dinamica collaudata: approfittando del sorpasso effettuato dal cittadino che viene scelto come vittima, in questo caso l’indiano, i criminali lanciano un sassolino contro la vettura in sorpasso causando un rumore identico a quello di un urto.

Dopodiché urlando e ‘invitano’ l’uomo a fermare la marcia e ad accostare. Simulano danni, magari già presenti nell’auto, e chiedono soldi: nello specifico di questo caso hanno chiesto 400 euro di danni.

ULTIME NOTIZIE

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette: dove, esattamente? E come sono andati...

Il Mistero del Campanile

Focus sul mistero del campanile di Bassano in Teverina. Il mistero del campanile di Bassano Racconteremo...

Polis – I Misteri di Bassano – Puntata di Giovedì 13 Giugno 2024

I misteri di Bassano in Teverina sono i protagonisti di questa puntata. I misteri di...

Economia, Regione Lazio al fianco delle imprese della cooperazione internazionale

https://www.youtube.com/watch?v=lgzBxnkA9Yk Per tracciare un percorso verso la sostenibilità e la crescita socioeconomica non si può...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette: dove, esattamente? E come sono andati...

Centro anziani travolto dai liquami, scarico fognario KO

Centro anziani travolto dai liquami, scarico fognario KO e tante proteste. Ancora un caso...

Roma, incidente sul Gra tra auto e mezzo pesante: morto 54enne

Grave incidente nella notte sul Grande raccordo anulare di Roma. Per cause in corso...