27.9 C
Roma

Calo natalità, Papa Francesco agli Stati Generali

Papa Francesco, agli Stati generali della natalità in corso a Roma, affronta il dato del calo demografico in Italia: “A livello istituzionale urgono politiche efficaci, scelte coraggiose, concrete e di lungo termine”.

 “C’è bisogno di un impegno maggiore da parte di tutti i governi, perché le giovani generazioni vengano messe nelle condizioni di poter realizzare i propri legittimi sogni”. Per questo, aggiunge Bergoglip, “bisogna porre una madre nella condizione di non dover scegliere tra lavoro e cura dei figli; oppure liberare tante giovani coppie dalla zavorra della precarietà occupazionale e dell’impossibilità di acquistare una casa”.

“Il problema del nostro mondo non sono i bambini che nascono: sono l’egoismo, il consumismo e l’individualismo, che rendono le persone sazie, sole e infelici”. Ha aggiunto il Papa nel suo intervento agli Stati generali della natalità.

ULTIME NOTIZIE

Chiellini: “Con la Spagna, nel 2021, abbiamo sofferta da cani”

Chiellini: "Gli spagnoli amici e nemici per tutta la carriera" Giorgio Chiellini, ex calciatore della...

Tivoli, svaligiano auto di turisti a Villa Adriana: arrestati due ventenni

Una visita turistica a Villa Adriana di Tivoli si è trasformata in un incubo...

Aprilia, inaugurato l’impianto fotovoltaico più grande d’Italia

La Terra è sempre più calda, lo sappiamo bene. Nel 2023, secondo l’Organizzazione Meteorologica Mondiale...

Spagna-Italia, le probabili formazioni

Spalletti verso la conferma dello stesso undici del debutto contro l'Albania. Tra i pali...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Aprilia, inaugurato l’impianto fotovoltaico più grande d’Italia

La Terra è sempre più calda, lo sappiamo bene. Nel 2023, secondo l’Organizzazione Meteorologica Mondiale...

Esame di maturità, oggi la seconda prova: le tracce

Platone al liceo classico, due problemi e otto quesiti per il liceo scientifico. Oggi...

Incendio a Guidonia, a fuoco capannone industriale

Incendio a Guidonia, a fuoco capannone industriale e tanta paura, con tanto di necessario...