20.8 C
Roma

Tor Bella Monaca, blitz nei 600 box abusivi di via dell’Archeologia: trovati mezzi rubati

E’ scattata alle 7 di oggi 8 maggio la maxi operazione interforze nel quartiere di Tor Bella Monaca a Roma. Al setaccio circa 200 box illegalmente realizzati nei seminterrati delle case popolari di via dell’Archeologia dove sono stati trovati anche dei veicoli rubati. In totale sono 600 i box, con murature fai da te e saracinesche, costruiti abusivamente nei parcheggi interrati scoperti delle case popolari.

Tor Bella Monaca, sgomberi di garage e seminterrati occupati abusivamente

Un’operazione di bonifica e riqualificazione della piazza di spaccio ‘ferro di cavallo’ tra le più grandi d’Europa con interventi mirati negli immobili di edilizia pubblica di via dell’Archeologia, con sgomberi di garage, cantine e seminterrati, occupati abusivamente, che nel tempo erano diventati base per la commissione di gravi reati. Spazi che si trovano sotto il complesso di case popolari di proprietà di Roma Capitale, trasformati negli anni in veri e propri box abusivi.

Operazione Tor Bella Monaca 3
gli agenti della polizia locale a Tor Bella Monaca

Blitz nei 600 box abusivi di via dell’Archeologia: trovati veicoli rubati

In molti casi i garage abusivi sono stati usati per abbandonare carcasse di veicoli di ogni tipo, tra cui alcuni rubati, biciclette e altri rifiuti o materiali di risulta, che verranno conferiti in discarica con l’intervento sul posto di mezzi Ama.

Sul posto oltre 60 agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, con l’unità Spe (Sicurezza Pubblica Emergenziale) e i Gruppi Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) e VI Torri che stanno eseguendo capillari verifiche su ciascuno dei box. In campo anche poliziotti, carabinieri, finanzieri.

operazione tor bella monaca roma
i carabinieri in via dell’Archeologia

Gli accertamenti

Gli accertamenti dei caschi bianchi di Roma oggi, riguarderanno i primi 200 dei 600 box totali, illegalmente realizzati nei seminterrati delle case popolari.

I controlli sui restanti garage proseguiranno nei prossimi giorni, a cui faranno seguito le attività di demolizione delle opere abusive e di rimozione dei rifiuti, per la successiva riconsegna degli spazi al Dipartimento Valorizzazione del Patrimonio e Politiche Abitative di Roma Capitale.

“E’ un’operazione legalità, che segue lo sgombero di ieri del centro sociale occupato da 32 anni, in previsione del cantiere del Pui con i fondi del Pnrr”, ha commentato il presidente del VI municipio Le Torri, Nicola Franco, presente sul posto.

ULTIME NOTIZIE

Festival Cinema d’iDEA 2024: celebrazione del cinema femminile a Roma

Dal 16 al 21 giugno 2024, Roma ospiterà l'8ª edizione del Festival Cinema d’iDEA...

Incendio di cassonetti a Prati: l’allarme dei residenti

Giovedì 13 giugno, nel quartiere Prati di Roma, un incendio ha distrutto quattro cassonetti...

A Montalto di Castro, Tarquinia e Civitavecchia arrivano gli esperti di sviluppo

Qui la copertina che introduce al tema della puntata di Extra del 13 giugno 2024. https://www.youtube.com/watch?v=WE7Hvi2OkCE Avere un...

Mobilitazione di Coldiretti Lazio contro i danni causati dai cinghiali

La Coldiretti Lazio ha organizzato una mobilitazione a Roma per affrontare l’emergenza causata dai...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Incendio di cassonetti a Prati: l’allarme dei residenti

Giovedì 13 giugno, nel quartiere Prati di Roma, un incendio ha distrutto quattro cassonetti...

Rapina in casa del manager da falsi finanzieri: bottino da 300mila euro

La mattina del 13 giugno, un manager romano di 56 anni è stato vittima...

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette: dove, esattamente? E come sono andati...