15.6 C
Roma

Minaccia di darsi fuoco all’Altare della Patria: salvato agricoltore

Un agricoltore italiano si è reso protagonista di una vicenda che ha generato momenti di paura a piazza Venezia, a Roma, dopo essersi incatenato al cancello dell’Altare della Patria e aver minacciato di darsi fuoco. Candido Ceracchi, questo il suo nome, ha organizzato la protesta per rivendicare le richieste degli agricoltori, chiedendo un incontro urgente con il ministro dell’agricoltura. La situazione ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine e dei soccorsi, che hanno temporaneamente chiuso la piazza per motivi di sicurezza. Dopo ore di tensione, l’uomo è stato convinto a desistere e è stato accompagnato in commissariato.

La protesta dell’agricoltore Candido Ceracchi all’Altare della Patria: un atto estremo per richiedere ascolto

Ceracchi ha attirato l’attenzione su di sé e sulle difficoltà degli agricoltori italiani con un gesto estremo e drammatico. Vestito da sceriffo e con una bottiglia di benzina in mano, ha urlato la sua disperazione per l’assenza di ascolto da parte delle istituzioni.

Il suo atto eclatante, trasmesso in diretta sui social media, è stato un tentativo disperato di richiamare l’attenzione sulle difficoltà del settore agricolo.

L’intervento delle autorità e i tentativi di dissusione

Le autorità hanno immediatamente cercato di calmare la situazione e di dissuadere Ceracchi dal compiere gesti estremi.

Il Capo di Gabinetto, insieme ad altri rappresentanti delle forze dell’ordine, ha tentato di trattare con l’agricoltore per convincerlo a desistere dalla protesta.

Dopo un’intensa negoziazione, finalmente l’uomo ha ceduto e si è liberato dalle catene, mettendo fine alla drammatica vicenda.

Con la fine della protesta di Ceracchi, la piazza è stata riaperta al traffico e alla circolazione dei pedoni. Le autorità hanno riportato la situazione alla normalità.

ULTIME NOTIZIE

Giubileo, la Cisl lancia l’allarme caldo: serve sicurezza nei cantieri

Nei prossimi giorni, Roma si troverà ad affrontare una grave ondata di caldo con temperature...

Ritorna “Buffalo”, la danza contemporanea al Macro di Roma

Dal 19 al 20 giugno, il Macro - Museo di Roma d’Arte Contemporanea, ospiterà...

Rapina in casa del manager da falsi finanzieri: bottino da 300mila euro

La mattina del 13 giugno, un manager romano di 56 anni è stato vittima...

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette: dove, esattamente? E come sono andati...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Rapina in casa del manager da falsi finanzieri: bottino da 300mila euro

La mattina del 13 giugno, un manager romano di 56 anni è stato vittima...

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette

Spaccio eroina nella Capitale, pusher pendolare in manette: dove, esattamente? E come sono andati...

Centro anziani travolto dai liquami, scarico fognario KO

Centro anziani travolto dai liquami, scarico fognario KO e tante proteste. Ancora un caso...