20.8 C
Roma

Ricercato americano arrestato a San Pietro: all’udienza del Papa con 3 coltelli

Un americano noto alle autorità come uno dei criminali più pericolosi dello Stato di New York è stato arrestato a Roma con tre coltelli addosso. Moises Tejada, 54 anni, è stato individuato da poliziotti italiani a Piazza San Pietro durante l’udienza generale del Papa. La sua presenza ha suscitato domande e preoccupazioni, considerando il suo passato criminale e il suo status di persona ricercata negli Stati Uniti.

La storia di Moises Tejada, americano ricercato arrestato a Roma

Tejada è stato fermato e perquisito dagli agenti, che hanno fatto una scoperta inquietante: tre coltelli, uno con doppia lama, nascosti sotto i suoi vestiti.

Questo ha sollevato interrogativi sul motivo per cui un criminale noto avrebbe girato per Piazza San Pietro armato fino ai denti.

Tejada ha spiegato di essere arrivato dall’Ucraina, dove avrebbe combattuto contro i russi. Tuttavia, la sua decisione improvvisa di lasciare il fronte e recarsi a Roma con armi è stata motivo di preoccupazione per le autorità italiane.

Il passato criminale dell’americano e la lista dei ricercati

Negli Stati Uniti, Tejada è considerato uno dei dodici criminali più pericolosi dello Stato di New York. È inserito nella lista dei “most wanted” a causa della sua estrema violenza e della sua tendenza a perdere il controllo.

Si ritiene che abbia commesso diversi sequestri di agenti immobiliari, picchiandoli e lasciandoli incatenati in lussuose proprietà senza mezzi di comunicazione.

Questi crimini sono avvenuti nella contea di Suffolk, Long Island, un’area con molte residenze di lusso.

Perché il criminale americano era a Roma?

Il motivo esatto per cui Tejada ha deciso di lasciare gli Stati Uniti e dirigersi in Ucraina prima di fare tappa a Roma rimane poco chiaro.

Le autorità stanno cercando di capire se ci sia una connessione tra la sua presenza in Europa e i suoi crimini negli Stati Uniti.

Al momento, Tejada è detenuto in Italia in attesa di ulteriori sviluppi, compresa la possibilità di estradizione negli Stati Uniti per affrontare le accuse pendenti.

ULTIME NOTIZIE

Roma, 11 colpi di pistola sulla saracinesca di un’attività commerciale: indagano i carabinieri

Undici colpi di pistola su una saracinesca chiusa di un’attività commerciale a Roma. Sono...

Piazza Pia, emergono mosaici antichi durante gli scavi. Gualtieri: “Realizzeremo il sottopasso nei tempi previsti”

A piazza Pia, cantiere simbolo del Giubileo, sono stati scoperti importanti reperti archeologici. Non...

Percorso del Roma Pride 2024: strade chiuse e bus deviati

Il Roma Pride 2024 concluderà la settimana di celebrazioni con una parata il 15...

Roma, lo costringono a mettersi in un portabagagli e lo rapinano: due minori in comunità

Prima lo costringono a entrare nel portabagagli di un’auto, poi lo rapinano. Lo derubano...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Roma, 11 colpi di pistola sulla saracinesca di un’attività commerciale: indagano i carabinieri

Undici colpi di pistola su una saracinesca chiusa di un’attività commerciale a Roma. Sono...

Roma, lo costringono a mettersi in un portabagagli e lo rapinano: due minori in comunità

Prima lo costringono a entrare nel portabagagli di un’auto, poi lo rapinano. Lo derubano...

Incendio di cassonetti a Prati: l’allarme dei residenti

Giovedì 13 giugno, nel quartiere Prati di Roma, un incendio ha distrutto quattro cassonetti...