23.9 C
Roma

Gualtieri: “Cantieri necessari, Roma cadeva a pezzi”

I cantieri che si susseguono a Roma settimana dopo settimana sono necessari perché “Roma cadeva a pezzi”. A dirlo è il sindaco Roberto Gualtieri, intervenuto a ‘L’aria che tira’ su La7, commentando i lavori che puntano a trasformare la Capitale già entro il Giubileo del 2025.

”Sono partite le opere per la trasformazione della città e io devo andare a verificare i lavori. Ho trovato giusto e trasparente raccontare ai cittadini, spiegare e fare vedere quello che stiamo facendo”, ha detto Gualtieri, commentando il suo impegno sui social nel raccontare l’avanzamento dei cantieri.

https://www.radioroma.it/wp-content/uploads/2023/05/parking-service.jpg

Gualtieri: “I romani sanno valutare se vale la pena”

Ha dichiarato ancora il sindaco Gualtieri: “Le persone sono intelligenti e in grado di valutare se ne vale la pena. Penso che la maggioranza dei romani sia consapevole che vale la pena fare questi cantieri perché Roma era ridotta malissimo, cascava a pezzi e va rimessa in sesto”.

Sulla chiusura della metro A alle 21 Gualtieri ha commentato: “È chiaro che è una vera seccatura che la metro chiude alle 9 però bisogna farlo, se faccio vedere le traversine come erano messe i cittadini capiscono che andava fatto. Stavano lì dal ’79 e scadevano dopo 30 anni. Roma aveva i binari scaduti come lo yogurt. Oria stiamo facendo l’ultimo tratto di sostituzione dei binari. Questa estate soffriamo ancora un po’, ci sono alcune stazioni della metro che chiuderanno perché cadevano a pezzi e le stiamo rifacendo. Ancora è una fase faticosa per i trasporti perché il processo di manutenzione è in pieno svolgimento, con Giubileo saremo in una fase migliore”, ”arriveranno i nuovi treni, aumenteranno le frequenze”.

Infine, sugli scontri tra polizia e manifestanti alla Sapienza: ‘Le Università sono un luogo per definizione, come ha ricordato Mattarella, del pensiero critico, del confronto anche acceso tra posizioni ed è giusto e doveroso che sia così. Ma c’è differenza tra questo e la violenza. Bisogna fare attenzione, lo dico ai ragazzi, perché c’è sempre chi cerca l’occasione per avere scontri e violenza. Chi fa un movimento, lo so perché feci un movimento anche io, deve guardarsi da chi viene lì e vuole fare altro”.

https://www.radioroma.it/wp-content/uploads/2023/04/seminara.jpg

ULTIME NOTIZIE

Il Quartiere Coppedè

Il Quartiere Coppedè, il più intrigante e misterioso dei quartieri romani. I simboli del Coppedè Con...

SPECIALE – Grand Prix Storico di Roma, sport e passione allo Stadio dei Marmi

Il bianco brillante dei marmi del Foro Italico ha fatto da sfondo al 3°...

Anna Magnani, icona della cinematografia mondiale ed immagine della Città Eterna: da 10 anni si rinnova il suo mito attraverso un prestigioso Premio

Quando, il 26 settembre del 1973, ad appena 65 anni dovette arrendersi ad un feroce tumore...

Anzio, avvicinano anziani al centro commerciale e li derubano: arrestate 2 ragazze. Caccia alle complici

Avvicinavano gli anziani in visita al centro commerciale di Anzio e con la scusa...

Continua a leggere su radioroma.it

NOTIZIE CORRELATE

Riforma del difensore civico nel Lazio: i dettagli della proposta

La riforma del difensore civico punta a rinnovare questa figura con nuove responsabilità e...

Lazio Terra di Cinema: al via il bando finanziato con oltre 1 milione

Al via il nuovo bando "Lazio Terra di Cinema" mira a supportare festival, rassegne...

Morte di Satnam Singh, Giorgia Meloni: “Atti disumani”

Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha condannato duramente l'incidente mortale che ha coinvolto...